CHIUDI
CHIUDI

17.04.2019

Chiese a rischio: Brescia si difende così

L’interno della cattedrale 
di Notre Dame dopo l’incendio devastante 
di lunedì. Le volte hanno retto. Intatto anche l’altare
L’interno della cattedrale di Notre Dame dopo l’incendio devastante di lunedì. Le volte hanno retto. Intatto anche l’altare

Il caso di Notre Dame non smentisce la scelta di inserire le chiese in una categoria a basso rischio. Lo dimostra il fatto che di casi di chiese distrutte dalle fiamme ce ne sono pochissimi nella nostra provincia. In curia ricordano quello di San Lorenzo Martire a Manerbio della fine degli anni Ottanta. Il comandante dei Vigili del fuoco di Brescia, Agatino Carrolo, conferma che il livello di rischio però cresce se sono in corso lavori di restauro. In provincia di Brescia sono diciotto le chiese che si stanno sottoponendo a riqualificazione. •> PAG 8-9

BARBOGLIO
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1