CHIUDI
CHIUDI

17.08.2019

Chiesto stato di emergenza Primi rientri degli sfollati

I danni a Brescia per il maltempo
I danni a Brescia per il maltempo

La vicesindaco Laura Castelletti ha firmato ieri la richiesta di stato di emergenza per ottenete un risarcimento dei danni subiti dalla città per il maltempo di lunedì scorso. La cifra non è ancora stata quantificata, ma sarà probabilmente superiore ai 3 milioni di euro; lunedì i vari settori del Comune presenteranno i preventivi che verranno poi inviati alla Regione. Così è stato fatto in seguito alla tempesta devastante di ottobre e anche dopo quella del 2 agosto. La richiesta per l’ottobre è stata accolta ed è partita la procedura di risarcimento. Attesa invece la decisione per quella del 2 agosto. Nel frattempo sono state revocate due ordinanze di inagibilità per appartamenti in via Passo Resia e Conicchio con il conseguente via libera alle famiglie di rientrare nei loro alloggi. Restano invece fuori casa le persone sfollate da via Cremona 223 e dagli edifici Aler di San Polo e Malga Bala, dove si stanno posizionando le guaine indispensabili per dare impermeabilità alle coperture. DOVE SARÀ necessaria una bonifica dell’amianto, i tempi non dovrebbero essere lunghi dal momento che si potrà far ricorso ad una procedura semplificata con l’Ats consentita (da una circolare della Regione Lombardia) in caso di danni da eventi atmosferici. La presentazione alla Regione della richiesta di fondi ministeriali di risarcimento entreranno in un secondo tempo anche le quantificazioni dei privati per i danneggiamenti non coperti da assicurazioni private.

E.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1