CHIUDI
CHIUDI

29.11.2020 Tags: Brescia

Ci sono otto
nuovi morti.
Ma i contagi rallentano

I numeri della pandemia sembrano essersi stabilizzati ma rimane l’allarme per i decessi
I numeri della pandemia sembrano essersi stabilizzati ma rimane l’allarme per i decessi

Otto nuove croci piantate tra Collebeato, Bedizzole, Nave, Brescia, Rodengo Saiano Vobarno e Isorella e 336 nuovi positivi su 4179 tamponi eseguiti (870 se considerati anche i secondi esami pari al 20,82%). Preoccupa il caso di Gavardo che solo ieri ha registrato altri 24 nuovi casi. dopo i dieci del giorno precedente. La pandemia rimane dunque costante e solo i numeri degli isolamenti fanno ben sperare essendo scesi a 5747 dai seimila di tre giorni fa. I guariti superano la soglia dei 21 500 su 30841 contagiati. I decessi totali in Ats Brescia sono 2697 più i 211 della Vallecamonica. IN LOMBARDIA sono stati registrati 4.615 casi e 119 morti. Dall'inizio dell'epidemia le vittime sono 21.512. I tamponi effettuati sono stati 37.286, in totale 4.027.257. Nel Milanese ci sono stati 1.748 casi di cui 641 nel capoluogo. Nelle altre province lombarde si sono registrati 585 casi a Varese, 448 a Como e 269 a Pavia. Seguono Bergamo con 250 casi, Mantova con 209, Monza e Brianza con 201, Lecco con 168, Lodi con 117, Cremona con 97 e Sondrio con 63.In Lombardia il tasso tra i tamponi e i positivi si è attestato al 12,3%. Dei 4.615 nuovi casi, 432 sono debolmente positivi e 63 a seguito di test sierologico. I guariti-dimessi sono 4.736 (totale complessivo: 250.832, di cui 6.290 dimessi e 244.542 guariti). I pazienti covid in terapia intensiva scendono a 919 (-6), mentre i ricoveri a 7.616 (-253). «C'è ancora tanta strada da fare - ha detto il Governatore Attilio Fontana -, manteniamo comportamenti prudenti, distanza e mascherine». • Giuseppe.spatola@bresciaoggi.it

Giuseppe Spatola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1