CHIUDI
CHIUDI

16.09.2019

«Commessi dell’anno»,
da adesso si fa sul serio

Le anime del commercio: commesse e commessi contribuiscono a rendere grandi Brescia e la provincia
Le anime del commercio: commesse e commessi contribuiscono a rendere grandi Brescia e la provincia

Lo hanno detto tutti: l’iniziativa dei «Commessi dell’anno» è da applausi. L’idea di Bresciaoggi insomma ha fatto centro: «Valorizzare figure professionali che con il loro lavoro danno valore alla categoria è davvero lodevole», i commenti dei leader delle associazioni. Raggiunti da Bresciaoggi, Carlo Massoletti (Confcommercio), Francesca Guzzardi (Consorzio Bresciacentro) e Alessio Merigo (Confesercenti) sul giornale di ieri hanno espresso il proprio apprezzamento per l’idea di promuovere le anime del commercio. Dunque, applausi per Bresciaoggi e i suoi «Commessi», ma adesso la competizione entra nel vivo e la sfida a colpi di tagliandi può cominciare veramente. I PRIMI TAGLIANDI in arrivo in redazione servono per dare il via alle danze, ma certamente il bello deve ancora venire. I negozi di Brescia e provincia stanno prendendo le misure e, una volta capito il semplice meccanismo di quello che alla fine è anche un «gioco» divertente, il «boom» è pronto ad arrivare. Sarà entusiasmante seguire l’aggiornamento delle classifiche settimana dopo settimana, seguendo a distanza magari cosa combinano i «rivali», quanti tagliandi riescono a raccogliere e quanto è grande il movimento che riescono a costruire per consolidare le proprie ambizioni di alta classifica. Perché, questo è ovvio, da soli non si va da nessuna parte: serve tifo, serve sostegno, serve una squadra alle spalle che possa condurre lontano e aiuti a costruire quello che adesso forse è soltanto un sogno, quello di diventare «Commesso dell’anno», ma che poi può diventare una bellissima realtà. Insomma, l’unione fa la forza e bisogna tenerlo bene a mente per provare ad arrivare fino in fondo lungo una strada che adesso pare un po’ in salita: ma senza fatica non si arriva da nessuna parte, e solo così la soddisfazione può essere ancora più grande. Insomma, il tessuto commerciale bresciano, dalla città alla provincia, vuole essere protagonista ed è pronto a fare la propria parte: può nascere un seguito importante, come è avvenuto nelle precedenti esperienze ideate da Bresciaoggi (con il Pallone d’oro e la Pizzeria dell’anno, che hanno saputo ottenere un ottimo consenso da tutti coloro che vi ci sono avvicinati) e certamente tutti coloro che vorranno essere presenti da qui al 3 dicembre, sulle pagine di Bresciaoggi avranno un ottimo ritorno. POSSONO NASCERE storie, personaggi, eventi; i negozi, con il loro passato e il loro presente, proveranno a scrivere anche grazie all’iniziativa del nostro giornale il loro futuro, grazie a questa nuova esperienza che può regalare settimane emozionanti, e con un’aria nuova. L’autunno bresciano sarà dunque anche questo, con la nostra iniziativa che accompagnerà la stagione e che arriverà fino quasi alle feste invernali. Da ricordare infine che al termine della sfida (vedi il regolamento a parte: si può votare fino al 3 dicembre) ci sarà anche una bella cerimonia che andrà a premiare i migliori, i più votati, i preferiti dal pubblico: insomma, coloro che alla fine dell’anno potranno esibire in bacheca anche il titolo di Bresciaoggi. In bacheca? Perché no, all’interno del proprio negozio, perché «Commessi dell’anno» rappresenta una vetrina importante e un’occasione che in ogni caso non ci si deve lasciare sfuggire. Penna in mano allora e tutti a compilare i tagliandi: Bresciaoggi dà l’opportunità a tutti di provare a essere al top. Basta crederci, non costa nulla e provare a scrivere una pagina bella e diversa nella storia della propria attività. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1