CHIUDI
CHIUDI

22.10.2020 Tags: Brescia

Contagi e lavoro, Brescia terza provincia in Italia

Primato negativo per Brescia
Primato negativo per Brescia

Brescia è la terza provincia in Italia per infezioni sul lavoro denunciate (5,4%). Il primato negativo spetta a Milano (10,8%) seguita in seconda posizione da Torino (7,8%). Con 37 decessi pari all’11,6% del totale è Bergamo invece la prima provincia per numero di casi mortali seguita da Milano (8,2%), Brescia (7,8%) e Napoli (6%). Lo rivela il report delle denunce Inail al 30 settembre. I DECESSI seguiti a contagio sul lavoro sono concentrati soprattutto tra gli uomini (84%) e nelle fasce 50-64 anni (69,9%) e over 64 anni (19,4%), con un’età media dei deceduti di 59 anni. In quasi nove casi su 10 (89,3%) si tratta di lavoratori italiani, mentre tra gli stranieri le comunità più colpite sono quelle peruviana (con il 17,6% dei decessi occorsi agli stranieri), rumena (14,7%) e albanese (11,8%). Se si guarda al totale dei contagi, il 70,7% delle denunce arriva da donne e l’età media scende a 47 anni. La Lombardia si conferma la regione più colpita, con il 35,2% dei contagi denunciati e il 41,7% dei casi mortali. Rispetto alle attività produttive coinvolte dalla pandemia, il settore della sanità e assistenza sociale - che comprende ospedali, case di cura e di riposo, istituti, cliniche e policlinici, Rsa e disabili - con il 70,3% delle denunce e il 21,3% dei decessi codificati precede l’amministrazione pubblica in cui ricadono l’8,9% delle infezioni denunciate e il 10,7% dei casi mortali. Gli altri settori più colpiti sono i servizi di supporto alle imprese (vigilanza, pulizia e call center), il manifatturiero e servizi di alloggio e ristorazione. Al picco dei contagi sul lavoro di marzo e aprile è seguito un ridimensionamento a maggio e, soprattutto, nei mesi estivi di giugno-agosto, con un andamento al di sotto dei mille casi mensili. In settembre, però, è emersa una recrudescenza dei casi denunciati, che hanno superato nuovamente quota mille, numero destinato ad aumentare per effetto del consolidamento particolarmente influente sull’ultimo mese della serie.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1