CHIUDI
CHIUDI

28.10.2020 Tags: Brescia

Coprifuoco, a
Desenzano crollo
di accessi in centro

La polizia locale di Desenzano impegnata nei controlli
La polizia locale di Desenzano impegnata nei controlli

La parola d’ordine a Desenzano è “prevenzione”. In una città tra le più frequentate della provincia, che ospita il secondo polo scolastico per numero di iscritti e il mercato più grande del lago è ancor più fondamentale far rispettare tutte le nuove disposizioni anti contagio ed evitare qualsiasi forma di assembramento. È dunque scesa in campo tempestivamente la Polizia locale capitanata dal comandante Carlalberto Presicci con un piano preciso di ampliamento dei controlli in stretta sinergia con tutte le forze dell’ordine e con la collaborazione delle associazioni dei volontari del territorio. A Desenzano, che ha visto un aumento di 37 positivi nell’ultima settimana, si è registrato anche un dato confortante, che dimostra il rispetto delle nuove norme da parte della maggior parte dei cittadini: il controllo di tutti i varchi ha rilevato un crollo del numero degli accessi al paese, che sono passati da quota 3.672 nel weekend di domenica 18 ottobre a 404 di quello successivo. LA PRIMA importante novità riguarda il servizio serale e notturno che è stato ampliato a tutti i giorni della settimana grazie alla disponibilità volontaria degli agenti. Permetterà di controllare costantemente e senza sosta il rispetto del coprifuoco, l’effettiva chiusura dei locali ed eventuali assembramenti in tutti i luoghi pubblici e a qualsiasi ora. Continueranno i controlli preventivi in tutte le attività commerciali, bar e ristoranti, che devono esporre il cartello indicante la massima capienza del locale e soprattutto farlo rispettare, ma verranno intensificati anche i controlli inerenti all’uso della mascherina anche all’aperto. E anche il mercato del martedì sul lungolago Cesare Battisti non è indenne da provvedimenti cautelativi: gli utenti possono ora accedervi solo da un unico ingresso contingentato, tutti i numerosi accessi laterali alle bancarelle sono stati transennati, bloccati e presidiati. Inoltre gli ambulanti hanno ricevuto dal Comune una circolare ancor più stringente riguardante i dispositivi da utilizzare e i comportamenti da tenere durante il suo svolgimento. Tra i numerosi interventi che vedrà il corpo dei vigili desenzanesi impegnato senza sosta è da sottolineare anche il servizio speciale di assistenza organizzato in collaborazione con la Protezione civile del Basso Garda e l’Associazione Nazionale dei Carabinieri nei cimiteri di Desenzano e Rivoltella nelle giornate del 1 e 2 novembre. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

S.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1