CHIUDI
CHIUDI

29.11.2020 Tags: Brescia

Corsia del Gambero ora è più «cool» con Brixi

Il grande omino di Zenzero installato in Corsia del Gambero
Il grande omino di Zenzero installato in Corsia del Gambero

Un gigantesco omino pan di zenzero campeggia in Corsia del Gambero in città. «Brixi», così si chiama l’installazione luminosa, è alta sei metri ed è inserita all’interno di un progetto di valorizzazione di questa centralissima via della città che collega corso Zanardelli a via Moretto, eppure poco conosciuta. Il progetto, che ha la benedizione del Comune di Brescia, è firmato dal Gruppo Brixia, storica realtà aziendale che coniuga il profit con progetti filantropici a tutto tondo. Per prima cosa, Gruppo Brixia si è premurata di realizzare le luminarie di Natale e la grande installazione luminosa Brixi per attirare i bresciani anche in quel percorso pedonale del centro fuori dalle solite rotte dello shopping: «Il progetto nasce con lo scopo di valorizzare il ruolo di Corsia del Gambero per recuperare un luogo storico in una nuova dimensione caratterizzata dalla bellezza e dalla specificità dell’offerta commerciale. Per farlo è stata messa in atto una strategia di sviluppo su più fronti in sinergia con istituzioni, università e commercianti che inizia con il periodo di dicembre, ma che proseguirà con altre iniziative anche nel 2021», spiega Umberto Cocco, amministratore delegato del Gruppo Brixia. La holding bresciana ha in mente un vero e proprio piano di rilancio, almeno estetico, per quel tratto di città, tanto caro a Paolo Zani, suo fondatore. Per questo ha coinvolto gli studenti del quinto anno dell’Accademia Santa Giulia, coordinati dal professore di Ecodesign Alberto Mezzana: «I ragazzi stanno lavorando a proposte di valorizzazione per questo tratto di strada poco conosciuto e comunque apprezzato dai bresciani, che invece può essere riscoperto in molti modi, ad esempio come salotto musicale a cielo aperto» ha spiegato il professore. I PROGETTI degli studenti, che verranno donati gratuitamente al Gruppo Brixia, saranno coordinati dal Gruppo Wise che sta già coordinando le attività di branding, comunicazione e allestimento di questo primo intervento di addobbi natalizi: «Sono venuti da me per capire come intrecciare i loro progetti con quelli dell’amministrazione su quella porzione di città - commenta il vicesindaco Laura Castelletti -: questo dimostra la volontà di voler investire a lungo termine. Il Gruppo Brixia ha voluto scommettere sul futuro della città e sulla nostra capacità di continuare a valorizzare le bellezze di Brescia anche in un momento complicato come questo. Per questo hanno il nostro appoggio e i nostri ringraziamenti». L’intenzione della holding è che Corsia del Gambero diventi un nuovo punto d’incontro cittadino, un luogo dove arte, storia e cultura si fondono e si esaltano. Proprio qui, con tutta probabilità, è nato a meta del Quattrocento il primo hotel cittadino, Albergo Gambero appunto. •

S.SAL.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1