CHIUDI
CHIUDI

22.10.2020 Tags: Brescia

Covid, a Brescia
si torna in
piena emergenza

I numeri della pandemia sono tornati ad essere quelli di metà marzo con i positivi che sfiorano i 200 e gli isolamenti tornati ad essere più di mille (1.119). A Brescia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 179 casi mentre in Vallecamonica sono stati 15 in più rispetto a martedì. I guariti crescono meno dei nuovi contagiati e arrivano ad essere 12.396 su 16.270 contagiati a cui vanno aggiunti i 2.083 della Vallecamonica. I decessi totali sono fermi a 2.743 (il bollettino Ats segna +1 ma risale alla giornata precedente). Mini focolai si sono registrati oltre che a Brescia città (+31 casi) a Montichiari (+9 casi) e Monticelli Brusati (più 11 positivi in un giorno). Intanto la Regione ha deciso di riaprire gli ospedali da campo delle fiere di Milano e Bergamo e nel progetto saranno coinvolti gli operatori degli ospedali Hub della Lombardia che «adotteranno» uno o più moduli degli ospedali in Fiera». Per Bergamo, due moduli saranno gestiti dal Papa Giovanni XXIII e due dagli «Spedali Civili» di Brescia per un totale di 12 posti letto per modulo. Queste nuove disponibilità saranno occupate in base allo stato di saturazione dei reparti di terapia intensiva «Covid» degli ospedali. «Questi Hub - sottolinea Simona Tironi, vice presidente della commissione sanità - garantiranno la presenza H24 di equipe mediche, infermieristiche e di supporto per i bisogni assistenziali dei pazienti nel modulo di competenza. Gli Hub saranno supportati dai relativi ospedali “Spoke” per la gestione del personale delle professioni mediche e sanitarie nei propri reparti interni e potranno procedere, all’occorrenza, a nuove assunzioni. Il sistema sta lavorando all’unisono sia a supporto della rete ospedaliera che a beneficio della territoriale, attraverso un ulteriore potenziamento dei tamponi». In Lombardia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 4.125 casi di cui 231 debolmente positivi e 23 a seguito di test sierologico. IL PRECEDENTE apice di contagi era stato toccato il 21 marzo scorso con 3.251 casi in un solo giorno. I tamponi sono stati 36.416 (2.575.003 il totale). In terapia intensiva sono stati ricoverati nelle ultime 24 ore 11 persone portando il totale in queste strutture a 134; negli altri reparti invece si trovano attualmente 1.521 pazienti, 253 in più rispetto a ieri. In provincia di Milano nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.858 nuovi casi, a Bergamo 112 casi, a Como 263, Cremona 97, Lecco 89, Lodi 52, Mantova 41, Monza e Brianza 671, Pavia 242, Sondrio 31 e a Varese 287. «La situazione è di criticità che deve essere affrontata con rispetto delle regole e senso civico - ha chiuso Tironi -. Il forte incremento dei positivi in rapporto alle proiezioni del Cts giustifica le restrizioni della Regione per contenere i contagi». • Giuseppe.spatola@bresciaoggi.it

Giuseppe Spatola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1