CHIUDI
CHIUDI

15.11.2019

Da Vezzoli a Seiland da S.Giulia al Capitolium

Oltre all’opera di Isgrò in stazione Fs del metrò, l’area Capitolium -Museo di Santa Giulia tra giugno e luglio si trasformerà in palcoscenico, ospitando lo spettacolo «Calma Musa Immortale. Sulle orme della Vittoria Alata». Il progetto, ideato da Ctb e Fbm, per la regia di Fausto Cabra e la drammaturgia di Marco Archetti, porterà i partecipanti in un viaggio nel tempo, attraversando i luoghi dell’area archeologica. Ad aprile 2020 l’omaggio all’architetto Juan Navarro Baldeweg con la mostra dal titolo «Figure in uno sfondo di energia e di processo»: pittura, scultura, architettura, curata da Pierre-Alain Croset, ospitata nel Museo di Santa Giulia le opere dello spagnolo. . A MAGGIO, in occasione della quarta edizione del Brescia Photo Festival, dal titolo Patrimoni, la Fondazione Brescia Musei per la prima volta in Italia, 160 immagini tratte dal lavoro monumentale Imperivm romanvm di Alfred Seiland. L’artista austriaco ha viaggiato nei territori in cui si estendeva l’Impero Romano, dalla Siria alla Scozia, fermando sulla pellicola le diverse sfumature di interazione tra uomo e rovine. L’esposizione proporrà 10 immagini inedite, scattate a Brescia che colgono il patrimonio antico della città in diverse stagioni e situazioni.. Le ali della Vittoria si estendono fino alla contemporaneità e sono state d’ispirazione a Francesco Vezzoli, bresciano di nascita, uno degli autori italiani più conosciuti e apprezzati del panorama artistico internazionale. Per il ritorno della statua, Francesco Vezzoli ha progettato una serie di interventi curatoriali, radunati attorno al titolo di Palcoscenici archeologici, da luglio 2020, capaci d’instaurare una relazione tra le sue sculture, il sito archeologico di Brescia romana e il Museo di Santa Giulia. Le opere condurranno lo spettatore dalla terrazza del Capitolium alla Basilica di San Salvatore, lungo un percorso cronologico che dal I secolo dopo Cristo giunge all’VIII secolo, tra cultura romana e longobarda.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1