CHIUDI
CHIUDI

07.04.2020 Tags: Brescia

Dispositivi porta a porta E una nuova ordinanza

Nel paese  gravemente colpito  sono obbligatori mascherine e guanti
Nel paese gravemente colpito sono obbligatori mascherine e guanti

La distribuzione di mascherine porta a porta ad Orzinuovi è andata in scena lo scorso fine settimana. L’iniziativa, promossa dal Comune e dal gruppo di volontari attivi nei giorni dell'emergenza sanitaria è completamente gratuita sia per le casse comunali che per i nuclei famigliari di Orzinuovi, poiché i presidi sanitari sono stati donati da privati, tra cui la CF di Giulio Bulla, di Soncino, ed il Maggiolino Srl, di Pompiano. LA DISTRIBUZIONE casa per casa, coordinata dal vicesindaco Laura Magli e dall’assessore Luca Bulla, è stata eseguita dal gruppo dei volontari composto dalla sezione locale degli Alpini, dai consiglieri comunali di maggioranza e minoranza Leonardo Binda, Andrea Vanoli, Tiziana Brizzolari, Andrea Ratti, Fiorenza Gardoni e Ambrogio Paiardi, oltre che da Michele Boaretto e Nicola Farina. «L’obiettivo è quello di poter fornire ad ogni famiglia almeno una mascherina così che chiunque esca dalla propria abitazione lo faccia in maggiore sicurezza per sé e per tutta la comunità» spiegano i volontari. Intanto il sindaco Giampietro Maffoni ha firmato un’ordinanza per rendere obbligatorio l’uso di mascherina e guanti negli esercizi commerciali, negli uffici pubblici, negli uffici postali. «Decessi e contagi a Orzinuovi sono drasticamente diminuiti – commentano i volontari -, ma se si è arrivati a questo risultato è grazie alle restrizioni adottate nelle precedenti settimane. Come ormai ampiamente dettato da tutta la comunità scientifica, si potrà arrivare ad una ripresa della normalità solo se si rispetteranno in modo inflessibile le indicazioni delle autorità. Siamo sicuri che gli orceani capiranno».

R.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1