CHIUDI
CHIUDI

14.11.2019

E domani c’è in edicola il tagliando da 30 punti

I lettori stanno facendo la loro parte, sicuro, e sono davvero grandi protagonisti ogni giorno dei «Commessi dell’anno». Ma va anche detto che Bresciaoggi sa scoprirsi generoso e sempre attento: dunque, altro regalo in arrivo per rendere sempre più pepata la sfida ideata dal nostro giornale. Domani dunque in prima pagina arriva il tagliando da 30 punti, quello di colore viola: annunciato da tempo, è pronto a essere messo a disposizione di chi vuole essere al centro della nostra corsa. E come sempre, non ci stancheremo mai di ripeterlo a costo di essere noiosi, il consiglio è quello di recarsi, magari questa mattina, dal proprio edicolante di fiducia; chiedere il numero di copie che si desidera acquistare domani, e poi con calma andare a ritirarle, visto che saranno state prenotate e consegnate in maniera puntuale. Per la seconda volta dall’inizio del contest dunque arriva in edicola il tagliando da 30 punti, che farà da trampolino per....ma non è il caso adesso di sbilanciarsi troppo: basta solleticare la curiosità dei nostri lettori che però hanno già capito come certamente questo non sarà l’ultimo maxi-tagliando. PER I «COMMESSI DELL’ANNO» però c’è anche un altro modo per cercare consensi, ed è quello di sfruttare il canale «on air»: dopo un mese di trasmissioni si può dire che la collaborazione che il nostro giornale ha stretto con Radio Number One, One Dance e Radio Millenote è stato un vero successo. Un gioco di «sponda» che ha portato benefici a entrambi, ma soprattutto a chi è in «nomination»: gli spot autopromozionali sono piaciuti ma soprattutto hanno portato tagliandi e punti a chi è protagonista. Il numero per registrare i messaggi ormai lo conoscono tutti: 348-2383008 va composto per inviare il proprio audio whatsapp, per sostenere la propria candidatura e quella del proprio commesso preferito. Insomma, da qui al 3 dicembre non mancherà la carne al fuoco: non mancheranno i tagliandi da ritagliare, non mancheranno le classifiche da consultare, non mancheranno nemmeno le strategie da mettere in atto per provare a disorientare gli avversari. Una sfida da vivere fino in fondo: «Commessi dell’anno» si diventa così». © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1