CHIUDI
CHIUDI

25.06.2019

Farmacie, ora
una App informa
sui turni

La presidente di Federfarma, Clara Mottinelli e il segretario Marco Belloni hanno presentato l’App
La presidente di Federfarma, Clara Mottinelli e il segretario Marco Belloni hanno presentato l’App

Anche d’estate le farmacie bresciane restano vicine ai cittadini, giovani ed anziani, con strumenti studiati proprio su misura di età e dimestichezza informatica. Federfarma ha messo a disposizione sia una App sia il tradizionale libricino stampato e diffuso in tutte le farmacie, per informare sui turni e orari di apertura: in tal modo è possibile essere sempre a conoscenza dell’esercizio più vicino e comodo per le proprie esigenze.

 

PER QUANTO riguarda la App il modello bresciano ha fatto scuola e oggi lo strumento è esteso a livello regionale: «Un anno fa avevamo proposto una App per localizzare le aperture in Brescia e provincia – ha ricordato Clara Mottinelli, presidentessa della sezione locale di Federfarma – oggi quello strumento è stato sviluppato in uno di ancor più facile fruibilità e maggiore completezza». L’applicazione, scaricabile gratuitamente sia per iPhone sia per Android, mostra, per ciascuna farmacia, i dati anagrafici, gli orari e i turni, oltre che calcolare con un solo tocco il percorso per raggiungerla. «È possibile - ha aggiunto Marco Belloni, segretario di Federfarma - ricercare le farmacie aperte non solo nel momento corrente, ma anche in altri momenti, poiché, lo ricordiamo, le farmacie di turno si basano su una rotazione calcolata sulle 48 ore. Oltre al normale orario di apertura, in ogni zona della città e della provincia ci sono più farmacie accessibili per tutta la notte e nei giorni festivi, che garantiscono il servizio 24 ore su 24 fino alla riapertura il giorno successivo, per 365 giorni l’anno. Questo grazie a un rodato sistema di turnazioni, concordato ogni anno con le Ats. L’elenco delle farmacie in servizio di guardia tra città e provincia lo si trova anche su www.federfarma.brescia.it. Ma, considerando le esigenze degli anziani, non sempre abili con la tecnologia, le stesse informazioni si trovano sulle bacheche all’esterno delle farmacie, sui quotidiani provinciali oppure chiamando i numeri verdi 800-231061 (Ats Brescia) e 800-240263 (Ats Montagna) o il call center 030-3554949 (lunedì-venerdì 8-20, sabato 8-15) e consultando «InLombardia».

 

SEMPRE AL SERVIZIO di anziani o persone in situazioni di isolamento o fragilità, le farmacie si sono attrezzate anche per affrontare al meglio il caldo: «In farmacia i bresciani possono sempre trovare una persona professionista disponibile a consigli utili anche in casi di colpi di sole, sbalzi di pressione o altre necessità legate alla stagione estiva», ha precisato Mottinelli. Ancora: le farmacie sono anche un punti di informazione per le esenzioni per reddito E30 ed E40, che dal 2019 hanno scadenza annuale non automaticamente rinnovabile (la scadenza è al 31 marzo di ogni anno, prorogata nel 2019 al 30 settembre). Per presentare una nuova autocertificazione che attesti la propria situazione reddituale sulla base dell’ultima dichiarazione dei redditi, è possibile recarsi in farmacia con la tessera sanitaria e la fotocopia del documento d’identità, oppure agli sportelli di scelta e revoca delle Asst o on-line sul proprio fascicolo sanitario elettronico.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Irene Panighetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1