CHIUDI
CHIUDI

15.08.2019

Ferragosto di lavoro per le forze dell’ordine

La centrale operativa della Polizia di Stato pronta alle emergenzeMentre i bresciani saranno a spasso per città e provincia c’è chi vigilerà sulla loro sicurezza e incolumità
La centrale operativa della Polizia di Stato pronta alle emergenzeMentre i bresciani saranno a spasso per città e provincia c’è chi vigilerà sulla loro sicurezza e incolumità

Il bollettino del ministero della Salute rasserena: bollino verde. Anche il meteo, dopo le devastazioni delle scorse giornate, pare essere più rassicurante. Non sarà un Ferragosto con la canicola, almeno pare. Il cielo velato non fermerà i bresciani pronti a festeggiare la giornata clou dell'estate 2019. Picnic, grigliate, passeggiate ai laghi o in montagna. Visite d'arte in città, approfittando dei musei civici aperti e gratuiti... PER TANTI che avranno tempo libero da trascorrere in compagnia, tanti altri saranno però al lavoro, come sempre, per garantire la sicurezza dei cittadini. Forze dell'ordine – in divisa e in borghese – vigileranno su strade, parchi, locali pubblici, abitazioni. Sotto osservazione i siti di interesse storico e culturale con un maggior afflusso turistico e i luoghi di aggregazione. La Polizia di Stato - che può contare sui rinforzi ormai fissi del Reparto prevenzione e crimine Lombardia che ogni settimana aggiunge due equipaggi (sei agenti) alle Volanti in servizio di ronda per servizi programmati dalla questura - conferma una maggiore pressione sul territorio e sollecita i cittadini a segnalare ogni movimento sospetto. Non mancheranno i Carabinieri a presidio del territorio con un piano di controlli preventivi con pattuglie e a piedi. Al lavoro anche le polizie Locali. A Brescia gli agenti, attualmente impegnati in presidi e controlli nelle zone colpite dal maltempo avranno occhi soprattutto nei confronti delle abitazioni «abbandonate» per le ferie. Ma saranno presenti anche in contrada Santa Chiara, dove è allestita la camera ardente di Nadia Toffa, mentre domani dovranno gestire il grande afflusso di persone attese per il funerale della conduttrice de «Le Iene» (in Duomo alle 10.30). Annunciato anche l'arrivo di pullman che useranno via Mazzini come terminal. VIGILI DEL FUOCO sempre operativi, tra emergenze e «ordinaria amministrazione»; zone impervie presidiate dal Soccorso Alpino, laghi monitorati da Guardia Costiera e Polizia Provinciale, Protezione Civile e volontari pronti a intervenire. Scontrini e ricevute nel mirino della Finanza. Nue 112 pronto a coordinare i soccorsi sanitari. Su traffico e viabilità vigilerà la Polstrada che mantiene alta l'attenzione soprattutto sull'uso di cellulari alla guida, sulle cinture di sicurezza (obbligatorie anche per i passeggeri sui sedili posteriori), pneumatici e stato psico-fisico. La Stradale sarà anche «maestra di sicurezza» grazie al pullman azzurro (l'aula multimediale itinerante della Polizia di Stato) che farà tappa nelle piazzole di sosta della A4. Pattuglie presenti anche sulle Coste di Sant'Eusebio per prevenire gare sconsiderate che possano riservare epiloghi tragici. I motociclisti sono avvisati. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Paola Buizza
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1