CHIUDI
CHIUDI

11.08.2020 Tags: Brescia

Finisce il lockdown
per le multisale:
si torna al cinema

Ultimi giorni di chiusura per la multisala Oz e per la Wiz: da giovedì tornano le proiezioni al cinema
Ultimi giorni di chiusura per la multisala Oz e per la Wiz: da giovedì tornano le proiezioni al cinema

Le saracinesche delle multisale cittadine Oz e Wiz avrebbero dovuto rialzarsi nei primi giorni di luglio, e invece sono ancora inchiodate a terra. Ma si tratterebbe, questa volta, ancora solo di pochi giorni di attesa. Dopodomani 13 agosto, dopo mesi di fermo, gli spettatori potranno finalmente prendere posto nelle sale de «Il regno del cinema» della famiglia Quilleri a Campo Grande e all’interno del centro commerciale Freccia Rossa. L’ATTESA SI È PROLUNGATA più del previsto - per decreto i cinema potevano ricominciare ad accogliere spettatori dal 15 giugno - perchè il successo della riapertura delle multisale era legato soprattutto al lancio sul mercato di due pellicole in particolare: «Onward» della Disney e il blockbuster «Tenet» di Christopher Nolan, previsto inizialmente per il 17 e il 22 luglio. L’aggravarsi della situazione sanitaria negli Stati Uniti, però, ha complicato la programmazione della distribuzione perchè l’uscita dell’ultima pellicola di Nolan era prevista in contemporanea mondiale. «La situazione epidemiologica in cui si trovano gli Stati Uniti ora non concede di riaprire le sale dei cinema, per questo la Warner è stata a lungo indecisa su come procedere. Per fortuna nostra, ha deciso comunque di distribuire la pellicola in Europa e in Asia a fine agosto, ma non in America. È la prima volta che un blockbuster di tale calibro non viene proiettato per primo, o in contemporanea, con gli Stati Uniti. Il rischio della pirateria è molto alto e sarà un problema per il mercato americano». A parlare è Tomaso Quilleri, responsabile della programmazione del circuito cinematografico di famiglia «Il regno del cinema». La scelta della Warner dà fiato e un motivo per riaprire alle multisale ad Est dell’Atlantico, Brescia compresa. La nuova pellicola della Disney verrà proiettata in sala da mercoledì 19 agosto, ci vorrà qualche giorno di attesa in più per il thriller fantascientifico di Nolan, il 26 agosto. Le saracinesche di Oz e Wiz, però, si rialzeranno già il 13 agosto, dopodomani. «I PRIMI GIORNI ci serviranno come rodaggio delle disposizioni di sicurezza che abbiamo adottato - spiega Quilleri -, ma è già tutto pronto. Le prenotazioni di famiglie e gruppi di amici verranno gestite in modo da avere poltrone vicine fra loro e distanziate dagli altri, vigerà l’obbligo della mascherina come in tutti i luoghi chiusi, gel antibatterico agli ingressi e ovviamente abbiamo previsto sanificazioni di tutte le sale. Per la prima settimana, in cui non verranno proiettate novità, abbiamo previsto un biglietto unico a cinque euro per tutte le pellicole durante la settimana e sei euro nel weekend». Anche a Ferragosto? «Sì, anche a Ferragosto. Da quando la Oz ha aperto nel 1997 non ha mai chiuso un giorno, fino al lockdown dello scorso marzo. Giovedì 13 riapriamo e speriamo di non dover chiudere mai più», confessa Quilleri. •

Silvana Salvadori
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1