CHIUDI
CHIUDI

26.11.2020 Tags: Brescia

«I test rapidi? Dai medici di base»

«La Giunta regionale ha approvato oggi le linee d’indirizzo per la Medicina Generale in tema di effettuazione dei tamponi antigenici rapidi» così l’assessore al Welfare, Giulio Gallera. «Si tratta di un passaggio molto importante – sottolinea Gallera – che valorizza e responsabilizza la figura del Medico di famiglia collocandolo al centro dell’azione sanitaria territoriale. In questa prospettiva è determinante il contributo dei Medici di Medicina Generale nel percorso diagnostico dell’infezione da Sars-CoV-2 per una migliore e rapida gestione dei pazienti Covid-19». Il mmg esegue il test antigenico per i propri assistiti o quelli della forma associativa a cui appartiene, qualora operi nel proprio studio professionale. In seguito ad eventuale conferma di caso con test molecolare sarà indicata la quarantena per i contatti stretti.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1