CHIUDI
CHIUDI

27.01.2020

Il cardinal Re nuovo
decano del
Collegio cardinalizio

Il cardinale Giovanni Battista Re, nato a Borno, è sacerdote dal 1957
Il cardinale Giovanni Battista Re, nato a Borno, è sacerdote dal 1957

Il cardinale Giovanni Battista Re è il nuovo Decano del Collegio cardinalizio. Il religioso, nato a Borno il 30 gennaio del 1934, è stato votato dai cardinali dell’Ordine dei vescovi: la scelta è stata approvata da papa Francesco il 18 gennaio scorso. RE SUCCEDE al Cardinale Angelo Sodano, che a dicembre si era dimesso per motivi di età: il cardinale bresciano guiderà il Sacro Collegio, che riunisce tutti i cardinali della Chiesa cattolica e che si attiva soprattutto nei periodi di vacanza tra un Papa e il suo successore, provvedendo all’elezione del nuovo Pontefice. Re, però, non potrà votare in Conclave quando dovrà essere nominato il successore di Papa Francesco, avendo già superato gli 80 anni: al Conclave, infatti, possono partecipare solo i cardinali che non hanno ancora compiuto l’ottantesimo anno di età il giorno precedente l’inizio della Sede vacante (nel 2013, invece, Re svolse i compiti del Decano perché sia decano e vice decanoavevano superato il limite di età). Il Collegio cardinalizio si riunisce anche quando il Papa lo convoca per valutare aspetti generali o specifici del governo della Chiesa: Giovanni Battista Re presiederà il Sacro Collegio per cinque anni (fino al 2019 l’incarico era a vita, ma Papa Francesco ha cambiato le regole), rinnovabili per altri cinque. Il Cardinale Re è sacerdote dal 1957 e ha ricoperto una lunga lista di incarichi. Dopo aver studiato presso la Pontificia accademia ecclesiastica, è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede, per poi diventare segretario del sostituto monsignor Giovanni Benelli e successivamente assessore per gli Affari generali della Segreteria di Stato della Santa Sede. Nel 1987 è stato eletto arcivescovo e nominato Segretario della Congregazione per i Vescovi; dal 1989 al 2000 è stato sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato. Giovanni Paolo II lo nominò Prefetto della Congregazione per i vescovi nel 2000 e nel febbraio successivo viene nominato Cardinale. Dal 2017 ad oggi ha ricoperto la carica di vice decano del Sacro Collegio. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Manuel Venturi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1