CHIUDI
CHIUDI

24.02.2020

Il Psi riparte
con la nuova
sede

Il Partito Socialista riapre i battenti: la nuova sede è stata inaugurata ieri in via XXV Aprile 18, in presenza dell’assessore alle Pari opportunità Roberta Morelli e di Bobo Craxi. La sala sarà dedicata a suo padre Bettino, il cui nome è inciso nella targa affissa accanto alla porta. «Oggi si tende a usare la tecnologia per comunicare - riflette Roberto Bianchi, della direzione provinciale PSI - ma noi sosteniamo l’importanza di guardarsi, parlarsi e confrontarsi faccia a faccia». La sede intitolata a Craxi, precisa il segretario del comitato cittadino del PSI Stefano Bonometti, «avrà un ruolo soprattutto organizzativo: per le assemblee è piccola». Questo è un anno speciale per il PSI, prosegue Bianchi: «Trent’anni fa, al convegno “L’Italia delle regioni”, il presidente Craxi pose le basi per l’unione delle forze della sinistra riformista. Domani (oggi, ndr) ricordiamo il suo compleanno. Non rinneghiamo nulla del percorso socialista». Bobo Craxi si è detto «onorato» dell’invito: «Sono sempre commosso da come tanti compagni in Italia continuano a costruire un avvenire che riguarda tutta la comunità. Farlo in tempi così difficili fa di ciascuno di voi, anzi di noi, un eroe della democrazia italiana». Craxi paragona il Partito Socialista alle antiche civiltà dei sumeri e degli assiri: «Scomparse, sommerse. Sulla nostra storia era stata messa la parola fine, eppure ci stiamo organizzando per inaugurare una nuova stagione. Dobbiamo rispondere in modo concreto ai problemi di fronte a noi: le disuguaglianze, i ritardi nel mondo del lavoro, la necessità di difendersi dal populismo. Bisogna fare della memoria un’occasione di impegno e militanza». •

A.TUR.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1