CHIUDI
CHIUDI

20.02.2020

Il ricordo del sacrificio supremo

LA CERIMONIA. C’erano il questore Leopoldo Laricchia, le massime autorità civili e militari e i rappresentanti dell’Associazione nazionale polizia di Stato. Ma alla commemorazione alla memoria di Domenico Prosperi, morto per un conflitto a fuoco, erano presenti anche quanti l’hanno conosciuto e lo portano sempre nel cuore.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1