CHIUDI
CHIUDI

17.09.2020 Tags: Brescia

Il virus non si ferma più: altri 14 positivi in 24 ore

Quattordici casi in 24 ore (13 in Ats Brescia e uno in Vallecamonica) e isolamenti domiciliari che rimangono sopra quota 600 (606): il Coronavirus in provincia di Brescia non arretra malgrado i guariti siano arrivati ad essere 11.580 su 14.775 malati da inizio pandemia. I decessi, compresi i 202 della Vallecamonica, sono fermi a 2.735 totali. Agli Spedali Civili i nuovi ricoveri sono stati 3 mentre i terapia intensiva i ricoverati sono7 e di questi sono 6 ad essere intubati. In Lombardia i casi di positività al Coronavirus scendono a 159, contro i 176 di ieri. I decessi rimangono 2. I contagi debolmente positivi sono 18, 9 quelli a seguito di test sierologico. I tamponi effettuati, oltre 17.000. I ricoveri aumentano di due unità complessive: quelli in terapia intensiva sono ora 30 (+1), quelli non in terapia intensiva 264 (+1). Tra le varie province, nel Milanese vi sono 60 contagi, di cui 24 nel capoluogo. Nel Monzese 15 casi, e 14 appunto nel Bresciano e nel Lodigiano. A Varese sono 13, 10 a Mantova, 6 a Pavia, 4 a Bergamo, 2 a Como, Cremona, Lecco, 0 a Sondrio. Intanto più della metà degli insegnanti e operatori scolastici lombardi (113.041 su 206.687) ha prenotato il test sierologico e 95.324 lo hanno già effettuato. Le analisi hanno evidenziato 4.528 casi positivi che sono stati sottoposti al tampone immediatamente. •

GIU.S.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1