CHIUDI
CHIUDI

29.03.2020 Tags: Brescia

In Franciacorta stabili ricoveri e numero croci

L’ospedale Millini di Chiari
L’ospedale Millini di Chiari

Per l’Asst Franciacorta, la quarta settimana di marzo si è conclusa con la stabilizzazione dei numeri di ricoveri e morti. L’arrivo di nuovo personale e di materiali che ha permesso di creare nuovi posti di rianimazione intensiva, ora 20, si è rivelato importante nella battaglia con il corona virus. Dagli ospedali di Chiari e Iseo, sono uscite un centinaio di persone per completare la convalescenza nei letti delle Fondazioni Richiedei di Palazzolo, Gussago e Lumezzane. Resta il problema di trovare la soluzione per la conclusione a casa dei degenti per i single, a meno che, come ha fatto notare un operatore non si ricorra agli alberghi. «Purtroppo - ha osservato un operatore turistico - la stagione si può dire finita. Se la Regione decidesse di usare alberghi con camere dotate di servizi indipendenti, faciliterebbe le dimissioni dei single, garantendo ai proprietari entrate inferiori al previsto ma sicure». L’IPOTESI È condivisa da sindaci come Luigi Vezzoli, primo cittadino di Capriolo, a casa in quarantena. «A Capriolo, è rimasto solo il dottor Ovidio Brignoli, con tre sostituti per i medici in quarantena, che lavorano per telefono. Lunedì rientra un vigile, cinque restano a casa per finire la quarantena. Credo che la soluzione per i single che tornano a casa possano essere gli alberghi, che adesso hanno tutte le camere vuote». A Palazzolo il comune ha pubblicato una lista di psicologi con gli orari per consultarli.

G.C..C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1