CHIUDI
CHIUDI

20.01.2020

Kosovaro ucciso Il cugino omicida interrogato oggi

Carabinieri della Scientifica al lavoro a Calcio sul luogo del delitto
Carabinieri della Scientifica al lavoro a Calcio sul luogo del delitto

Che nella vicenda potesse essere coinvolto un giovane era emerso sin dalle primissime fasi delle indagini. IN QUESTA direzione si è mossa l’attività investigativa, condotta dai carabinieri e coordinata dalla Procura di Bergamo, per fare luce sull’omicidio del 20enne Erion Morina, ucciso e gettato in un canale a Calcio in provincia di Bergamo: in manette è finito Musli Morina, cugino, coetaneo e connazionale kosovaro della vittima, conosciuta anche in provincia di Brescia, a Urago d’Oglio, a pochi chilometri dal comune in cui viveva e dove ha trovato la morte. Le prossime ore saranno dedicate all’autopsia sul corpo del giovane. In questo modo sarà più chiaro anche il modo in cui è stato ucciso. Forse dopo essere stato colpito con un oggetto appuntito, ma non si esclude che il decesso possa essere conseguenza della caduta nel canale. Ma oggi sarà innanzitutto il giorno in cui l’indagato potrà raccontare al giudice la sua verità. Verrà sottoposto all’interrogatorio di convalida dell’arresto. Una terribile vicenda, comunque la si voglia vedere, in cui è stato ucciso un giovane, un ventenne. Da chiarire, oltre alle modalità, anche il movente del gesto compiuto da chi ha spezzato per sempre la vita del giovane kosovaro, arrivato in Italia da bambino. A rendere tutto ancora più pesante e inaccettabile è anche il fatto che, se il quadro accusatorio risulterà confermato, ad uccidere è stato un parente. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1