CHIUDI
CHIUDI

06.07.2012

«La Dimora» e Insieme con Brescia per passione

Le donne di Brescia per passione all'incontro di ieri
Le donne di Brescia per passione all'incontro di ieri

Si è svolta ieri la cerimonia di consegna del denaro ricavato della festa di fine giugno voluta e organizzata da Laura Castelletti e da «Brescia per Passione». Si tratta del coronamento di una serie di iniziative, durate l'arco di due mesi, che hanno avuto come linea guida il tema dell'integrazione delle donne africane nella nostra città. DESTINATARIA dei fondi raccolti è stata l'Associazione «La Dimora» Onlus, che si occupa di dare sostegno ed aiuto a donne che si trovano in difficoltà, spesso vittime di violenza e sfruttamento. Moira Ottelli, responsabile della struttura presente in città ed in grado di ricevere fino a 7 nuclei formati da madri con prole, ha spiegato che la grande maggioranza delle ospiti sono africane, appartengono ad etnie e a generazioni diverse, così come diverse tra loro sono le esperienze vissute da ciascuna di esse. Ragazze, donne, in qualche caso escluse dalla propria famiglia e dalla propria comunità per scelte personali non condivise, altre volte costrette a prostituirsi, trovano in prima istanza un luogo dove rifugiarsi e in seguito la possibilità di intraprendere un percorso di autonomia, attraverso un reinserimento nel contesto sociale, partendo da corsi di alfabetizzazione fino all'affiancamento nella ricerca di un lavoro e di un'abitazione. L'obiettivo, in sintesi, è quello di ricostruire un progetto di vita per queste esistenze ferite. NAIMA DAOUDAGH è invece una mediatrice culturale, si definisce «bresciana di origini marocchine» e svolge la sua professione anche all'interno degli Spedali Civili, confrontandosi con donne che hanno da poco partorito o con bambini in cura nel reparto di neuropsichiatria infantile. Viene per lavoro a contatto con situazioni difficili, di disagio. Ha fatto nascere «Insieme», associazione di cui è presidente, per dare delle risposte concrete ai bisogni che vede manifestarsi. Le due realtà del terzo settore collaborano tra loro e la conoscenza e la collaborazione reciproca è iniziata nell'ambito degli incontri promossi nell'ultimo bimestre da «Brescia per PassioneCOPYRIGHT». © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mauro Zappa
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1