CHIUDI
CHIUDI

05.12.2019

Morta di meningite, 7 indagati

La Procura di Brescia ha aperto un’inchiesta per la morte di Veronica Cadei, la studentessa universitaria di Villongo (Bergamo) stroncata da una forma di meningite. Omicidio colposo il reato per cui si procede. Sette le persone finite nel registro degli indagati: si tratta di tutta la «filiera» medica che si è occupata della ragazza dal suo arrivo al Pronto soccorso del Civile di Brescia. «Un atto dovuto», ha commentato il direttore generale del principale ospedale bresciano, Marco Trivelli. Oggi è prevista l’autopsia. •> PAG 8-9

BARBOGLIO-GIANSANTI
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1