CHIUDI
CHIUDI

13.07.2020 Tags: Brescia

Nella Bassa
orientale un’
«esplosione» di gusti per conquistare il palato

Sara, al vertice della gelateria «Il Gelatone» di IsorellaLe vetrine della gelateria «Deretti» di CarpenedoloNicola Galuppini della gelateria «Candrina» con BresciaoggiIlaria Ferrari e la madre Sandra della gelateria la «Boutique del gelato» di Calvisano
Sara, al vertice della gelateria «Il Gelatone» di IsorellaLe vetrine della gelateria «Deretti» di CarpenedoloNicola Galuppini della gelateria «Candrina» con BresciaoggiIlaria Ferrari e la madre Sandra della gelateria la «Boutique del gelato» di Calvisano

Non esiste crisi per il gelato. La dimostrazione è la numerosa clientela che in queste settimane è tornata ad affollare i vari locali della Bassa orientale. Una tradizione che non passa mai di moda, complice l’originalità e la professionalità degli artigiani del gelato. Tra loro spicca Ilaria Ferrari, titolare della «Boutique del gelato» a Calvisano. Nella centralissima via Roma la gelateria a conduzione familiare è un punto di riferimento per i cittadini del paese. Ha aperto nel 2007 ma c’è voluto poco a Ilaria Ferrari per farsi apprezzare. La «Boutique del gelato», nel corso di questa stagione estiva, sta sperimentando alcuni gusti che hanno colpito il palato dei clienti. «Tra le nostre novità – hanno raccontato Ilaria Ferrari e la madre Sandra – c’è il gusto bora-bora al cocco e lime, ma anche quello allo yogurt vegano con fragoline di bosco. Poi siamo specializzati nelle granite alla frutta, create con prodotti di prima qualità». Anche se il periodo più delicato dell’emergenza sanitaria è alle spalle, la «Boutique del gelato» non ha completamente accantonato il servizio d’asporto che viene mantenuto soltanto per le persone anziane. Ma nel cuore della Bassa orientale c’è un'altra gelateria in grado di attirare i golosi: «Il Gelatone» a Isorella. IN VIA ZANABONI i titolari Sara e Luca hanno saputo rinnovare una gelateria che è presente in paese da oltre 40 anni. «Da settembre 2019 – ha ricordato Sara – l’abbiamo in gestione. Abbiamo creato un locale che si basa in particolar modo sui gusti classici, che poi sono quelli che piacciono di più ai clienti. Una delle nostre caratteristiche è quella di creare i gusti alla frutta con l’acqua in modo da venire incontro agli intolleranti al lattosio». E a proposito di gelato di qualità, anche Acquafredda rappresenta una tappa obbligata per gli amanti del gusto. Si tratta di «Candrina», di Paola Candrina e Nicola Galuppini. Marito e moglie che nel corso degli anni hanno gestito un panificio, ma dal 2016 hanno deciso di ampliare la loro attività con una gelateria. Il locale si trova in via Marconi, è aperto 7 giorni su 7, e l’artigiana del gelato è Paola Candrina. «Ogni anno creiamo un gusto dell’estate – ha dichiarato Nicola Galuppini – ma quest’anno a causa della pandemia e di tutti i problemi burocratici collegati abbiamo deciso di concentrarci sui gusti tradizionali, anche se il gelato al cappuccino sta avendo un buon successo». A CARPENEDOLO è attiva in ogni periodo dell’anno la gelateria «Deretti», che si trova proprio in via Deretti. Ha aperto nel 2013 e il titolare è Gianluca Ferrari. «I gusti classici non passano mai di moda – ha raccontato Lucia, madre di Gianluca che ogni tanto dà una mano nel locale – ma nonostante ciò i gusti di stagione sono molto richiesti». Il riferimento è alle sperimentazioni che realizza Gianluca Ferrari. «Se in estate – ha aggiunto Lucia – sono richiesti i gusti alla frutta e gli abbinamenti come quello all’arancia e zenzero, in autunno proponiamo il gusto alla zucca e a dicembre, in occasione della Fiera del torrone che si festeggia a Carpenedolo, serviamo proprio il gusto al torrone». Nella gelateria «Deretti» è la qualità a fare la differenza. E c’è un ingrediente, tra i tanti, che lo certifica. Si tratta del pistacchio che viene fatto arrivare direttamente da Bronte (provincia di Catania), per un gusto che anche a Carpenedolo riscuote un certo successo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Valerio Morabito
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1