CHIUDI
CHIUDI

06.06.2020 Tags: Brescia

Record di tamponi, «esplodono» i contagi

Mentre la curva dei contagi continua a decrescere a Brescia si sono superati i tredicimila positivi dall'inizio della pandemia: sono infatti 13.055 i malati scoperti con tampone positivo con 67 nuovi casi registrati nel territorio di Ats Brescia nelle ultime 24 ore. L'aumento dei numeri di contagi è dovuto al maggiore numero di tamponi eseguito negli ultimi giorni da Regione Lombardia. gli isolamenti obbligatori a domicilio sono invece scesi a 828, mentre i guariti con doppio tampone negativo sono arrivati oltre quota 9 mila (9.053 totali). Sono tre i decessi registrati da ieri che portano la conta a 2.502 morti dal primo caso di Quinzano di fine febbraio. In Vallecamonica i positivi nuovi sono 15 che portano il totale a 1.847, mentre i guariti crescono di 18 e raggiungono i 1.313. Nelle ultime 24 ore in Vallecamonica si è contata una croce in più con i decessi che ora sono 198. IN LOMBARDIA i tamponi effettuati ieri sono stati 19.389, per un numero complessivo di 800.276. Nel frattempo dalla Regione Lombardia Simona Tironi, vice presidente commissione sanità, ha risposto alla lettera dei 65 sindaci bresciani che chiedevano tamponi gratis per tutti i cittadini. «L'idea di effettuare tamponi a tappeto è uno slogan che rischia di illudere i cittadini - ha detto Tironi -. Dire che i tamponi a tappeto sono una misura preventiva non ha senso. La strada da percorrere è quella già intrapresa da Regione, che sta effettuando migliaia di tamponi al giorno con un intervento capillare che coinvolge anche i medici di medicina generale, che possono prescrivere i tamponi anche per i casi sospetti. Inoltre questi sono gratuiti per tutti coloro che ne hanno necessità. Proporre uno screening a tappeto significa illudere i cittadini». • Giuseppe.spatola@bresciaoggi.it

Giuseppe Spatola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1