CHIUDI
CHIUDI

18.05.2019

Reinserimento e lavoro: l’impegno non si ferma

Marco Danesi e Michele Pasinetti
Marco Danesi e Michele Pasinetti

Due realtà nettamente distinte per ambito operativo ma capaci di costruire, pur conservando la propria identità, una solida partnership attenta alle necessità del territorio. La virtuosa collaborazione ventennale tra Cauto e Caritas si è tradotta nell’erogazione di concrete risposte sotto il profilo economico, comunitario e relazionale. Se ne è discusso in una tavola rotonda giovedì pomeriggio nella sede di Cauto in via Buffalora. Incalzati dalla giornalista Anna Della Moretta, il direttore generale della cooperativa Michele Pasinetti e il vicedirettore di Caritas Marco Danesi hanno illustrato i “segreti” di un servizio, quello di raccolta di indumenti usati, da intendere «non come fine ma quale strumento capace di coinvolgere amministratori locali, associazioni e privati cittadini nella promozione di comportamenti virtuosi ispirati al riuso e al riciclo e alla valorizzazione delle potenzialità inespresse di persone svantaggiate». SONO INFATTI una novantina i soggetti che dal 1999 a oggi hanno trovato lavoro in qualità di addetti allo svuotamento settimanale dei contenitori, alla selezione del materiale o a compiti di ufficio: 53 di loro hanno beneficiato di percorsi di inserimento protetto in quanto ex tossicodipendenti o ex detenuti oppure donne sole o con figli a carico. «Proprio per dare risalto all’obiettivo dell’inclusione relazionale attraverso il lavoro, gli operatori non escono mai da soli e operano invece in coppia, al fine di insistere sulla dimensione comunitaria e collettiva del cammino di recupero», ha rilevato Pasinetti. Per il vicedirettore di Caritas «non si tratta di semplice ambientalismo, ma di una visione olistica che è consapevole del fatto che per tutelare la salute del pianeta sia necessario abbattere le diseguaglianze tra i popoli e modificare stili di vita e comportamenti individuali: per incentivare un minor spreco di risorse e per ricollocare l’uomo - ha sottolineato Danesi -, nella sua piena dignità, al centro dei processi economici». © RIPRODUZIONE RISERVATA

D.VIT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1