CHIUDI
CHIUDI

23.10.2020 Tags: Brescia

Rinviata la visita
in città del Capo
dello Stato

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha rinviato la visita
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha rinviato la visita

La cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico dell’Università degli Studi di Brescia, prevista per giovedì 29 ottobre alla presenza del Presidente della Repubblica, sarà riprogrammata non appena la situazione sanitaria lo consentirà, alla luce della nota del Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, indirizzata ai rettori. Rinviata, quindi, anche la visita del Capo dello Stato alla Vittoria Alata, che era prevista dopo la cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico. «L’emergenza da Covid 19 – si legge nella nota del Ministro – presenta negli ultimi giorni una significativa recrudescenza, che nuovamente richiede al sistema della formazione superiore un ulteriore ed importante sforzo comune per assicurare prioritariamente, come fatto sino ad ora, l’erogazione delle attività didattiche e curriculari, in modo da coniugare la continuità delle stesse con la sicurezza sanitaria». «Ne consegue – continua la nota – la necessità di riprogrammare, anche differendole, tutte quelle iniziative in presenza non strettamente connesse all’erogazione delle attività didattiche e curriculari, come, ad esempio, inaugurazioni o celebrazioni di ricorrenze, oltre alle attività convegnistiche e congressuali in presenza già espressamente vietate nel suddetto Dpcm, che potranno essere successivamente svolte con la massima partecipazione ed in massima sicurezza non appena questa complessa fase sarà superata». «Dobbiamo purtroppo rinviare il momento tanto atteso – dichiara il rettore, Maurizio Tira – e colgo ancora una volta l’occasione per ringraziare il Presidente della Repubblica per la Sua disponibilità. Ci ha assicurato la sua presenza non appena sarà possibile e di questo gli siamo profondamente grati. Dobbiamo nel frattempo continuare a garantire l’attività didattica, nella modalità più sicura, per i nostri studenti e studentesse e non interrompere le attività di ricerca. Non abbattiamoci, rinnoviamo gli sforzi per rendere migliore la nostra università, portiamo avanti i progetti strategici, prepariamo al meglio le condizioni per quando riusciremo a tornare ad una nuova normalità, rafforziamo la partecipazione a bandi, progetti, collaborazioni. Inventiamoci un futuro: dobbiamo farlo per il Paese e non solo per l'Università». «La decisione di rinviare la cerimonia – aggiunge il Sindaco di Brescia Emilio Del Bono – è giunta dopo un confronto con la Presidenza della Repubblica. L’emergenza sanitaria attuale richiede la massima prudenza e pertanto è più che saggio rinviare l’incontro a quando la situazione sarà migliorata. Ringrazio di cuore il Presidente della Repubblica per aver espresso il desiderio di visitare la nostra città, così duramente provata. Un segno di vicinanza che ci è molto caro e del quale siamo veramente grati». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1