CHIUDI
CHIUDI

05.12.2019

Sabato l’addio a
Mara: il funerale
celebrato a Brandico

Il corpo di Mara Facchetti viene portato via dal luogo  della tragedia
Il corpo di Mara Facchetti viene portato via dal luogo della tragedia

Arriverà nella sala del commiato di Lograto oggi pomeriggio la salma di Mara Facchetti, la 46enne uccisa da Mustafa El Chani, il marocchino che poi si è tolto la vita impiccandosi nel parco pubblico. Domani alle 20 si terrà la veglia funebre, mentre sabato alle 14,30 si svolgeranno i funerali a Brandico. Quelli dell'omicida, invece, restano ancora da fissare: i parenti non sono ancora stati rintracciati e a sostenere le spese delle esequie potrebbe essere lo Stato. Mustafa El Chani, 32 anni, domiciliato in via X Giornate, frequentava Mara da tempo, ma negli ultimi giorni le tensioni tra i due erano cresciute: stando ai messaggi raccolti dagli inquirenti, l'omicida si sarebbe detto determinato al folle gesto per le pressioni della famiglia di lei, poco propensa ad accettare quel legame. Mara è stata uccisa a bastonate in fondo a via Santa Maria, in piena campagna ad Azzano, mentre poco dopo il suo omicida si è tolto la vita nel parco Azzano d'Italia. A SALUTARE per l'ultima volta la 46enne ci saranno la figlioletta di 5 anni Diletta, la mamma Adelina Garda, la sorella Vera e il fratello Gianpiero Facchetti. Don Giancarlo Zavaglio, parroco di Brandico, ha invitato i parrocchiani a «pregare per questa anima e per i suoi familiari. Mara lascia una speranza che si chiama Diletta. Mentre raggiungerà la casa del Signore, siamo certi veglierà su sua figlia e sulla mamma Adelina affinché possano rialzarsi dopo questo dramma». Il sindaco di Brandico, Fabio Pensa, ha ricordato Mara «come una ragazza attiva anche all'asilo e in oratorio, dove non mancava di partecipare ai vari progetti promossi per i più piccoli». ANGELA Pizzamiglio, primo cittadino di Azzano Mella ha commentato: «Una tragedia che non dimenticheremo mai, purtroppo. Una piccola consolazione, se c’è, è quella di sapere che i bimbi diretti alle scuole, la mattina di venerdì scorso, non si sono accorti di nulla, poiché il corpo dell'uomo è stato rinvenuto alcuni minuti prima della loro partenza da casa». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Massimiliano Magli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1