CHIUDI
CHIUDI

05.07.2020 Tags: Brescia

Sanpolino, lettera del Comune «Quel garage è da chiudere»

Scene di degrado nel parcheggio di via Aldrighi dove nelle scorse settimane è morto un ragazzo FOTOLIVE
Scene di degrado nel parcheggio di via Aldrighi dove nelle scorse settimane è morto un ragazzo FOTOLIVE

Quell’ingresso non sarà più la porta per la disperazione, e recentemente anche per la morte. Verrà, con ogni probabilità, chiuso. La porta del degrado, del grande garage di via Aldrighi, dovrebbe avere i giorni contati. L’Amministrazione comunale ha mandato una lettera all’amministrazione del condominio affinché proceda alla chiusura. A confermarlo è il sindaco Emilio Del Bono. Nelle scorse settimane, il corpo senza vita di un ventenne è stato trovato proprio in quel garage. Un segnale tanto forte quanto irreversibile del contesto che si è creato in quel punto di Sanpolino. Poi la rissa a sprangate, poco lontano, ha contribuito a portare all’attenzione della cronaca il quartiere. Negli ultimi giorni nella zona è visibilmente aumentata la presenza delle forze dell’ordine e i residenti l’hanno colto. «Nei bar - spiega Mattia De Tursi - presidente del consiglio di quartiere di Sanpolino - si coglie soddisfazione e io spero che tutto continui in tal senso. Venerdì ho avuto un incontro molto proficuo con il questore e martedì prossimo ci sarà un consiglio di quartiere a cui interverranno anche gli assessori Marco Fenaroli e Roberta Morelli. Il tema sarà quello della sicurezza». MATTIA DE TURSI ha già degli obiettivi dichiarati: le telecamere in alcuni punti specifici del quartiere e la lotta allo spaccio. «È sbagliato - prosegue De Tursi - parlare del nostro quartiere come di un quartiere dormitorio. Ci sono locali aperti fino a tardi e durante il giorno centinaia di bambini che giocano. Bisogna fare in modo che nessuno sia esposto a pericoli». Il quartiere è comunque complesso, eterogeneo, ma si tratta di trasformare questo aspetto da problema a risorsa. «Siamo il quartiere più giovane della città e dobbiamo valorizzare ogni aspetto. Penso che la pista d’atletica una volta completata sarà importantissima, anche solo per le scuole. Le prospettive quindi sono molto interessanti, anche alla luce degli interventi degli ultimi giorni». In ordine cronologico c’è la lettera del Comune, e non è poco. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mario Pari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1