CHIUDI
CHIUDI

25.06.2019

Scippata, cade
dalla bicicletta
I malviventi presi

Lo scippo di una borsa in una foto simbolica: è avvenuto l’altra sera in via Tosio ai danni di una donna
Lo scippo di una borsa in una foto simbolica: è avvenuto l’altra sera in via Tosio ai danni di una donna

Le urla si sono alzate quando mancavano pochi minuti alla mezzanotte di domenica. In una calda sera d’estate, a poche decine di metri dalla movida cittadina. Urla femminili, della vittima di uno scippo. E di una fuga, che però si è rivelata inutile.

 

GLI SCIPPATORI sono entrati in azione nella zona di via Tosio, poco lontano da piazza Arnaldo. La vittima, una donna stava pedalando tranquillamente quando le è stata strappata la borsa. Uno strappo violento che ha provocato la caduta della vittima. Ma i malviventi hanno deciso di continuare con il loro piano criminale il cui unico sviluppo possibile era rappresentato dalla fuga. Nel frattempo però chi si trovava nei paraggi non è stato a guardare. Alcune persone hanno aiutato la donna a rialzarsi, hanno fatto in modo che superasse il momento di terrore. Nei minuti successivi era però ancora molto sconvolta. Ci sono stati poi i residenti che hanno chiamato le forze dell’ordine per fare in modo che i responsabili dello scippo venissero catturati. Sul posto sono arrivate due Volanti della Polizia. Una si è fermata un istante ed è ripartita alla caccia dei malviventi. L’altra si è fermata a soccorrere la vittima dello scippo. Le pattuglie sono quindi arrivate immediatamente in quella che, in quelle ore, era l’area di competenza della Polizia. Ma gli scippatori sono scappati nella zona di piazza Tebaldo Brusato, dove si trova il comando provinciale dell’Arma dei carabinieri. E proprio i carabinieri li hanno catturati. Un intervento, quindi, quello del forze dell’ordine, andato a buon fine in cui si è potuto contare sull’apporto dei cittadini, di Polizia e Carabinieri. Come sempre in questi casi è fondamentale la tempestività della telefonata a chi è chiamato poi a intervenire. E così è stato l’altra sera dal momento che, a quanto si è appreso, le telefonate sono state diverse. Segno che i cittadini non rimangono indifferenti di fronte alle richieste d’aiuto. Le urla della vittima erano, del resto, talmente forti che qualcuno aveva pensato ad una violenza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mario Pari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1