CHIUDI
CHIUDI

18.04.2019

«Sicurezza antincendio Ecco tutte le migliorie»

Nella foto da sinistra Angelini, Del Bono e Castelletti
Nella foto da sinistra Angelini, Del Bono e Castelletti

Il Teatro Grande, che nel 2010 ha festeggiato il bicentenario, è stato dichiarato monumento nazione ed è un bene prezioso quanto fragile, come dimostra il terribile rogo dei giorni scorsi della Cattedrale di Notre-Dame a Parigi. E dunque, com’è messo a sicurezza il nostro teatro? «Negli ultimi anni – dice il sovrintendente Umberto Angelini – è stato predisposto un complesso lavoro di monitoraggio sul tema antincendio e questo anche per la sala del Ridotto, perla quale non era peraltro previsto originariamente questo intervento. Tutta una serie di apparecchiature è stata aggiornata e sostituita e, con la collaborazione e la supervisione dei Vigili del Fuoco, è stata redatta già tre anni fa una nuova certificazione antincendio. Quindi, toccando come si dice ferro, siamo molto soddisfatti per tutte le migliorie messe in atto in questi ultimi anni per la sicurezza contro il fuoco». GLI APPASSIONATI bresciani ricorderanno certamente come alcuni anni fa siano stati generosamente finanziati da sponsor privati alcuni fondamentali interventi sulle strutture del Teatro Grande: oltre alla costruzione di una vasca antincendio, tutte le travi principali del tetto sono state sottoposte a un processo di ignifugazione, il che ha permesso di raggiungere una nuova e più ampia sicurezza in proposito. Ed è esperienza comune per tutti gli spettatori incontrare ogni sera nei corridoi Vigili del Fuoco che vegliano comunque sulla sicurezza di questo gioiello incastonato nel cuore della città.

L.FER.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1