CHIUDI
CHIUDI

14.10.2019

«Smartfood», gli alimenti per vivere più a lungo e bene

Milly Ghidinelli e Gabriella Bignotti
Milly Ghidinelli e Gabriella Bignotti

Identificare gli alimenti che custodiscono molecole in grado di attivare i geni della longevità e rallentare i processi di invecchiamento e le malattie correlate: questa l’attività alla base del programma Smartfood in scienze della nutrizione e comunicazione di Ieo (Istituto europeo di oncologia di Milano) che da anni è sostenuto anche da Coop Lombardia. PROPRIO IN VIRTÙ di questa collaborazione gli store bresciani della Coop sabato e domenica hanno dedicato la loro «festa del socio» alla promozione del progetto Smartfood, tramite banchetti informativi e vendita di prodotti. «Coop tra i suoi scopi ha proprio quello della valorizzazione del cibo sano e quindi questo programma Ieo ci è particolarmente congeniale», ha valutato Milly Ghidinelli, vicepresidentessa del comitato soci di Brescia e attiva ieri mattina al negozio del centro commerciale Nuovo Flaminia. Con lei Gabriella Bignotti altra storica volontaria della Coop e altri soci che sabato sono stati al banchetto in via Mantova per far conoscere ai clienti le attività di Ieo nel campo di ricerca nel settore degli alimenti. «Le persone si dimostrano quasi sempre interessate: magari non sempre acquistano il prodotto in vendita per la raccolta fondi ma sempre ascoltano le informazioni», ha dichiarato Ghidinelli. Del resto alla base della mission del team Smartfood di Ieo vi è proprio il lavoro di comunicazione sulle 10 raccomandazioni del Word cancer research fund per la prevenzione dei tumori, e sulle raccomandazioni elaborate da altre istituzioni scientifiche di riferimento internazionale per la prevenzione delle malattie cardio-cerebrovascolari, neurodegenerative e metaboliche. Nei supermercati Coop Lombardia vi sono apposite isole dove si trovano i prodotti Smartfood, ovvero quelli scelti dagli esperti per comporre un piatto sano: frutta e verdura di stagione, cereali integrali e legumi, pesce, carni bianche, uova e formaggi. La cartellonista presente inoltre suggerisce come creare i vari pasti descrivendo le caratteristiche di alcuni alimenti e facendo chiarezza su luoghi comuni e falsi miti alimentari. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

IR.PA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1