CHIUDI
CHIUDI

28.05.2020 Tags: Brescia

Travolta dall’auto,
gravissima
una 61enne

I rilievi della Polizia locale sul luogo dell’investimento: una 61enne ucraina è in gravi condizioni
I rilievi della Polizia locale sul luogo dell’investimento: una 61enne ucraina è in gravi condizioni

Un impatto violento, un investimento in cui si è colta subito la gravità delle condizioni della vittima. È avvenuto nella tarda mattinata di ieri in via Schivardi, poco lontano dall’ospedale Civile. La vittima è stata travolta da una Ford Galaxy condotta da un uomo rimasto visibilmente sconvolto in seguito all’incidente. Ad essere travolta dall’auto e sbalzata è stata un’ucraina di 61 anni. È ricoverata in condizioni gravi in rianimazione all’ospedale Civile. Si tratta, a quanto si è appreso di una collaboratrice domestica che proveniva dalla vicina via Riccobelli. Questo sulla base di una prima ricostruzione della Polizia locale che è intervenuta subito sul luogo della disgrazia per i rilievi e gli accertamenti. Insieme alla Locale anche il personale sanitario inviato dall’Areu, intervenuto con un’ambulanza e un’auto medica. Il corpo della donna era sull’asfalto, nei pressi delle strisce pedonali, a poca distanza da via Riccobelli e da un bar sull’angolo. La Polizia locale starebbe anche cercando testimoni che possano consentire una ricostruzione più dettagliata. L’automobilista è stato interrogato, quando le sue condizioni emotive sono migliorate, ma non sarebbe riuscito a fornire una descrizione completa dell’investimento. Gl agenti l’hanno anche sottoposto al pre-test per verificare se stesse guidando sotto l’effetto di alcolici ed è risultato negativo. SULLA BASE dei primi accertamenti la 61enne investita avrebbe invece riportato traumi al torace e alla testa. Nel pomeriggio di ieri non era ancora possibile conoscere la prognosi.Il tratto di via Schivardi interessato dai rilievi è stato chiuso al traffico. Un altro incidente quindi, con gravi conseguenze, che va ad aggiungersi a tutti quelli avvenuti recentemente. In questo caso, nel reparto di rianimazione di un ospedale è finito un pedone, un utente debole della strada, che molto probabilmente stava attraversando sulle strisce o a pochissima distanza da esse. Lungo un percorso conosciuto a poca distanza dall’abitazione dell’anziano che ha assistito fino a poco prima d’essere travolta. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mario Pari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1