CHIUDI
CHIUDI

22.01.2020

Truffa, nei guai consulente della procura

Il palazzo dove hanno sede gli uffici giudiziari di Brescia. Qui in procura è stata aperta l’inchiesta su un consulente per false fatture
Il palazzo dove hanno sede gli uffici giudiziari di Brescia. Qui in procura è stata aperta l’inchiesta su un consulente per false fatture

Ha provato a truffare la procura di Brescia allegando al «conto» per il suo onorario anche una fattura relativa all’acquisto di un software. Il documento cartaceo non ha però convinto il sostituto procuratore Claudia Moregola che aveva «contattato» il consulente e che davanti a quello strano pezzo di carta ha voluto vederci chiaro. Ed è arrivata la sorpresa: la fattura era falsa. Il 50enne cancelliere in una procura della Campania aveva contraffatto il logo di una famosa catena di prodotti elettronici. •> PAG 13

CITTADINI
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1