CHIUDI
CHIUDI

19.08.2019

Un biglietto da visita non presentabile

Un armadio abbandonato, che pare peraltro in buone condizioni
Un armadio abbandonato, che pare peraltro in buone condizioni

Ora, facile prendersela con il Comune. Facile prendersela con chi non ha la tessera per le calotte. Facile prendersela con il mio vicino «lui sì che è maleducato». Facile prendersela con chi «ma tanto finisce tutto insieme nell’inceneritore». Tutto facile, a quanto pare. Meno facile far seguire i fatti alle parole, perchè la bandiera dell’ambiente viene fatta sventolare da molti, ma se in ogni quartiere, via, angolo di Brescia le situazioni di degrado che si possono incontrare sono queste...Certo, chi si sbatte c’è, chi si dà da fare concretamente tutti i giorni non manca, ma insomma, se camminando per strada si trova un armadio abbandonato vicino ad un cassonetto dei rifiuti, che cosa si deve pensare? È questo il biglietto da visita che Brescia vuole presentare? No, certamente, è la risposta. La riflessione deve coinvolgere tutti: da chi è responsabile ai più alti livelli passando dagli operatori della comunicazione fino ad arrivare ai cittadini bresciani, che svolgono il ruolo di prime «sentinelle» ma che non possono limitarsi ad essere solo quello. Serve uno scatto in avanti: cosa aspettiamo? •

M.MAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1