CHIUDI
CHIUDI

26.03.2019

Un defibrillatore
dà «Due mani
al cuore»

Simone Madiai, responsabile Italia di Emd 112 con un defibrillatore
Simone Madiai, responsabile Italia di Emd 112 con un defibrillatore

Due persone nelle ultime tre settimane sono state salvate dalla vicinanza di un defibrillatore. A Manerba perché lo strumento era in piazza e uno sapeva usarlo, a San Paolo perché un giovane che giocava nel campo da tennis è stato in grado di rianimare uno spettatore. In Italia ogni anno 60mila individui muoiono, senza segni premonitori, per un attacco improvviso al cuore e meno del 10 per cento se la cava. Solo la tempestività della compressione del torace e poi la macchina salvavita, in mano anche a un non sanitario ma competente, potrebbe incidere, anche fino al 30 per cento. Eppure i defibrillatori semi-automatici esterni che danno la scossa vitale sono ancora pochi, scarsa è la dimestichezza degli italiani. Non costano molto. Il prezzo di mercato varia tra i mille euro per arrivare ai millecinquecento euro per quelli di categoria superiore e possono impedire la morte.

«LA LOMBARDIA è all’avanguardia con 10.500 defibrillatori e sta monitorando dopo cinque anni il risultato dell’impegno di diffusione, confrontando i dati di sopravvivenza all’infarto. Già le rilevazioni sono positive», ha dichiarato Guido Villa, responsabile regionale di Areu 118. «A Brescia città sono circa 250 sui 1.600 dell’intero territorio; stiamo procedendo a incrementare e, soprattutto, a fornire la mappa precisa delle collocazioni che sono note agli operatori del soccorso ma che interessano al volo tutti i cittadini. Agire ancora prima dell’arrivo dell’ambulanza, guidati al telefono se non si è provetti, è determinante», ha chiarito Valter Muchetti, assessore alla Protezione Civile della Loggia.

«SERVE sapere dove sono, serve credere nelle loro potenzialità e non metterli via in un cassetto, serve chi sa manipolarli, anche se sono semplici», ha aggiunto Veronica Zampedrini dirigente dell’Associazione Comuni. I tre erano ieri in sala Giudici, con Giovanna Peroni, direttore di Aat 118 Brescia Areu e Salvatore Compatti, infermiere, coordinatore regionale di questi progetti, a presentare un appuntamento di sabato prossimo, dal titolo “Dai due mani al cuore” organizzato da Aat 118 Brescia con il Comune, l’Acb, l’Ufficio scolastico provinciale, le associazioni del volontariato e una serie di sponsor pubblici e privati. Al Palaleonessa di via Caprera 1.200 studenti di 14 istituti superiori della provincia di Brescia completeranno la loro preparazione anti-arresto cardio circolatorio. Sono del Lunardi, Sraffa, Arici, Castelli, Abba-Ballini, Pastori, De Andrè, Calini, Arnaldo, Gambara, Leonardo, Beretta di Gardone Valtrompia, Madonna della Neve di Adro, Gigli di Rovato.

PRIMA hanno ricevuto gli insegnamenti teorici a scuola, sabato mattina, dalle 8.30 alle 12.30, faranno, in gruppi di sei con duecento istruttori, la parte pratica per ottenere la certificazione. Non è una novità per gli studenti delle superiori. Si tratta infatti della seconda edizione della manifestazione dopo la prima che nel 2014, in tre piazze all’aperto, ha istruito e certificato 1680 ragazzi di 17 istituti e, soprattutto, ha innescato una nuova cultura e tante richieste dai presidi. «Calcoliamo che, partendo dalle scuole per diffondere il sapere, potremmo strappare alla fine almeno 16mila di quei 60mila destinati», è stato sottolineato rimarcando che per gli adulti interessati esistono corsi predisposti dalle sigle del soccorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Magda Biglia
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1