CHIUDI
CHIUDI

16.09.2019

Un successo dopo l’altro: ecco la formula vincente

I «Commessi dell’anno»: con Bresciaoggi sarà un successo
I «Commessi dell’anno»: con Bresciaoggi sarà un successo

I «Commessi dell’anno» si inserisce in una tradizione vincente nella storia di Bresciaoggi, che con il «Pallone d’oro» e più recentemente, l’anno scorso, con le «Pizzerie dell’anno», ha saputo fare sempre centro. Un successo che sta accomunando i tre giornali del gruppo Athesis: insieme a Bresciaoggi, i «cugini» L’Arena di Verona e Giornale di Vicenza, anch’essi soddisfatti per i risultati che negli anni sono arrivati grazie a queste gettonate iniziative. Iniziative che si inseriscono nel solco di una tradizione collaudata, fatta di fidelizzazione con i lettori e di formule vincenti, ma anche di voglia di innovare e rinnovarsi: per Bresciaoggi questa è la prima edizione dei «Commessi dell’anno», programmata per andare a coinvolgere uno dei settori trainanti dell’economia bresciana. Il tutto con la certezza di mettere in campo un’iniziativa che possa generare interesse tra i lettori, passione tra i protagonisti e entusiasmo tra i sostenitori di chi, da qui a qualche giorno, si scoprirà ai primi posti delle speciali graduatorie e si troverà proiettato in una corsa travolgente. LA REDAZIONE di Bresciaoggi sarà sempre presente al fianco dei suoi lettori in queste settimane da qui al 3 dicembre, mettendo in campo tutta la propria collaudata esperienza, regalando sorprese, offrendo sostegno, aggiornando con puntualità la situazione. Ma soprattutto sostenendo al massimo i veri protagonisti, ovvero i commessi che ritagliando, raccogliendo e quindi spedendo i tagliandi possono rendere sempre più appassionante questa avventura. Armarsi di forbici allora, per i tagliandi pubblicati a fondo pagina; e poi di penna per compilarli in ogni loro parte. E attenzione: ogni singolo tagliando potrebbe essere determinante per raggiungere l’obiettivo, soprattutto poi quando il singolo tagliando non varrà un punto ma molto di più... Le edizioni precedenti degli altri concorsi insegnano proprio questo: i coupon da un punto servono per creare la base sulla quale poi costruire qualcosa di importante grazie ai ticket speciali (che, statene certi, arriveranno nelle prossime settimane); resta indietro però non è concesso: dunque, palla lunga e pedalare. Da subito. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1