CHIUDI
CHIUDI

16.07.2020 Tags: Brescia

Una «mascherona»
di sei metri
svela il giallo dei poeti di Gussago

«C’è un solo colore che dona senso all’arte e alla vita stessa:  il colore dell’amore»: versi di Chagall in piazza
«C’è un solo colore che dona senso all’arte e alla vita stessa: il colore dell’amore»: versi di Chagall in piazza

Sei metri di lunghezza, tre di altezza, sfondo blu Klein ma sovrimpressa citazione di Chagall: «Nelle nostre vite c’è un solo colore che dona senso all’arte e alla vita stessa. Il colore dell’amore». Dopo qualche settimana in silenzio per fomentare il sintomatico mistero, Matteo Sambero e Martina Pansi hanno giocato a carte scoperte, appendendo una gigantesca mascherina davanti al municipio di Gussago come azione simbolica atta a svelare le rispettive identità parallele di «poeti in mascherina». Così com’era stata ribattezzata in paese e quindi a macchia d’olio sui social la performance artistica in incognito durante la quale, dalla notte del 9 giugno in poi, avevano tappezzato saracinesche e porte di molte attività commerciali di Gussago con oltre duecento mascherine chirurgiche trasformate in veicoli non convenzionali di messaggi. Testi in versi attinti dalle opere dei vari Shakespeare, Foscolo, Calvino, Neruda, giusto per citarne alcuni. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Elia Zupelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1