CHIUDI
CHIUDI

16.09.2020 Tags: Brescia

Zero emissioni:
il sogno della
Mobility Week

Tornano da oggi e fino a domenica 22 le iniziative della  Settimana della mobilità sostenibile
Tornano da oggi e fino a domenica 22 le iniziative della Settimana della mobilità sostenibile

Meno piazza e più social network. L’emergenza Covid cambia anche la Settimana europea della mobilità sostenibile, che arriva puntuale per il 22° anno consecutivo e mette al centro la bici. Le attività in calendario da oggi a domenica 22 sono comunque tante, e qualche incontro «ravvicinato» non manca. Stavolta il tema scelto dalla Commissione europea è «Zero-emission mobility for all» e chiama a raccolta tutti, appunto, per promuovere un ambiente inclusivo e a emissioni zero nelle aree urbane. Tema che «coniuga l’aspetto ecologico alla base della mobilità sostenibile, ma anche quello sociale che cura utenti deboli e disabili e promuove una città pensata per le necessità più fragili», sottolinea l’assessore alla Mobilità Federico Manzoni che ieri, insieme al mobility manager del Comune Nadia Bresciani, ha presentato in Loggia il calendario della «Settimana» in collaborazione con partner storici: Brescia Mobilità, Università degli studi, Fiab, Legambiente, Ambiente parco. Di rilievo, il Brescia Bike festival promosso da Brescia Mobilità con una quarta edizione «virtual» per sabato e domenica, e il seminario scientifico su «Monopattini e dispositivi per la micromobilità elettrica» proposto dall’Università statale per venerdì 18. Ma si comincia già stamattina con Fiab impegnata nel consueto rilevamento dei ciclisti su diverse vie cittadine. E stavolta la giornata «car free» lascia il posto a «Vieni al lavoro senz’auto» per l’intera settimana. I DIPENDENTI delle aziende aderenti (si registreranno su comune.brescia.it) useranno treno, metro, bus, bici o andranno a piedi, e lunedì 28 un’apposita commissione sorteggerà «ricchi» premi messi in palio. Intanto, i negozi del centro renderanno omaggio alle bici con le loro vetrine. Giovedì, il «Giretto d’Italia» di Legambiente (che sacrifica al Covid il Trofeo tartaruga) per contare i dipendenti che entrano ed escono dalle aziende con mezzi sostenibili. Ma volontari Legambiente e Fiab, ancora per tutta la settimana aiuteranno pure gli agenti della Locale nel presidio delle aree pedonalizzate davanti alle 11 scuole aderenti a «Strade scolastiche». La diffusione dei monopattini elettrici, invece, induce l’Università statale a proporre un aggiornamento sulle norme e sui problemi della circolazione dei nuovi dispositivi di micromobilità elettrica. Il tutto per garantire l’adeguata sicurezza. L’appuntamento, webinar e in presenza – precisa il mobility manager della Statale Giulio Maternini – è a partire dalle 14 a Ingegneria. Poi, il clou del programma, nel fine settimana. Si parte sabato alle 16 con i laboratori interattivi di Ambiente parco fino alle 19 in largo Torrelunga con giochi d’intrecci tra mobilità e matematica. Domenica la holding comunale della mobilità propone «Scatti in bici» dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 al Bike point di largo Formentone, per farsi immortalare in sella alla propria due ruote. Alle 16 è il turno della ciclopasseggiata «I quartieri, l’ambiente, la bici» di Fiab con partenza e arrivo da Campo Marte. Il tour si snoderà tra i quartieri di Porta Venezia, Centro storico nord, Sant’Eustacchio, Trento, Porta Milano e Fiumicello per poi affrontare la collina di Sant’Anna e scendere alla Badia. In tutto - spiega Pier Giuseppe Pasquali -, 18 chilometri a 10 all’ora abbordabili senza problemi. In chiusura Ambiente Parco con Mate.Mobility.land dalle 16 alle 19. •

Mimmo Varone
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1