CHIUDI
CHIUDI

27.02.2020

Al Casinò un lido senza barriere

Il Casinò di Gardone Riviera: la spiaggetta verrà resa accessibile
Il Casinò di Gardone Riviera: la spiaggetta verrà resa accessibile

Sarà difficile che possa essere tutto pronto in tempo per l’inizio di stagione turistica, ma in ogni caso la vicenda e si è sbloccata, è iniziato il conto alla rovescia e ora sarà soltanto questione di aspettare che il tutto arrivi finalmente al traguardo. Anche la spiaggia dell’ex Casinò di Gardone Riviera potrà accogliere in futuro persone con disabilità motoria, presentandosi perfettamente accessibile e sgombra dalle insormontabili barriere architettoniche, retaggio di un passato in cui la sensibilità sul tema era minore. La Giunta comunale guidata dal sindaco Andrea Cipani ha approvato il protocollo d’intesa con l’Autorità di bacino dei laghi di Garda e Idro, in pratica il Demanio, per eliminare le barriere architettoniche nella spiaggia a nord del porticciolo. L’opera ricade su aree del demanio lacuale e questo ha reso necessario procedere in accordo con l’Autorità di bacino: è in progetto un intervento per promuovere l’accessibilità e la fruibilità dell’area e favorire l’inclusione di una fascia più ampia possibile di cittadini. Tutto questo grazie alla creazione sul bagnasciuga di un punto dedicato e una rampa di acceso. Il progetto esecutivo è già partito e si sta facendo il possibile per provare a realizzare il manufatto entro l’inizio stagione ma se non fosse possibile i lavori verranno solo posticipati di qualche mese, ad inizio autunno. L’intervento dell’importo complessivo di 62.500 euro sarà finanziato tra l’Autorità di Bacino che s’impegna a richiedere il finanziamento dell’opera per il 50% a Regione Lombardia nell’ambito della programmazione relativa al triennio, e il Comune di Gardone Riviera che s’impegna a finanziare una sua «quota parte» di 31.250 euro. •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1