CHIUDI
CHIUDI

28.07.2019

Brucia l’ ex Faeco, emergenza in discarica

Il prefetto Attilio Visconti a Bedizzole per verificare la situazione
Il prefetto Attilio Visconti a Bedizzole per verificare la situazione

All’alba di ieri mattina, intorno alle 5.40, un incendio è divampato nell'impianto di smaltimento di rifiuti (pericolosi e non pericolosi) Green Up di Bedizzole, la discarica nota anche come ex Faeco. LE FIAMME sono state accompagnate da una densa e acre nube di fumo nero, che dopo aver stazionato per qualche minuto sulla discarica si è spostata in direzione Calcinato. Il rogo, secondo i carabinieri forestali, non è doloso: cause accidentali, ma ancora da precisare. L’incendio ha interessato il pendio laterale della vasca 3: i rifiuti bruciati sono principalmente frattaglie di plastica. Sul posto sono intervenute sette squadre dei vigili del fuoco di Brescia, che hanno domato il fuoco e poi «soffocato» l’area incendiata con riporti di terra: operazioni concluse dopo circa due ore. In località Cascina Nova Locatelli, dove si trova la discarica specializzata nel trattamento di rifiuti industriali e di «car fluff» (il materiale non metallico delle auto rottamate) sono arrivati i tecnici dell'Arpa che hanno effettuato dei campionamenti di ceneri e rifiuti oltre che dell’aria: è escluso la presenza di inquinanti legati in concentrazioni rilevanti all’incendio nell’atmosfera: «Gli esiti delle misurazioni non hanno evidenziato la presenza di inquinanti». Anche il personale Ats Brescia ha escluso pericoli per la salute e parlato di «situazione circoscritta». In mattinata, appena messa in sicurezza l’area, è arrivato a Bedizzole il prefetto di Brescia, Attilio Visconti: «sono situazioni sempre a rischio di compromette il territorio bresciano. Riguardo a questa discarica lavoreremo per avere un piano esterno ed interno di controllo dell'impianto, che a questo punto va considerato come un obiettivo sensibile». Nell'impianto della Green Up è arrivato anche il capitano Massimo Cicala, comandante dei carabinieri della Compagna di Desenzano. L'arma e nello specifico i Carabinieri forestali hanno rilevato che le telecamere della videosorveglianza non funzionano dentro la discarica. GREEN UP, società che ha in gestione l’impianto di smaltimento di rifiuti subentrata al gruppo Waste Italia, (dalla quale non ha più nessun legame societario) informa che l’incendio ha interessato circa mille mq della vasca 3 non in coltivazione su un fronte totale di 560 mila mq. Si è sviluppato alle 5.30 ed è stato spento alle 7 circa. «L’incendio è stato segnalato dalla vigilanza di Green Up che è presente sul sito 24 ore su 24, sette giorni su sette . informa l’azienda -. Da lunedì verrà ulteriormente potenziata la vigilanza con ronde sia con lo scopo di monitorare in continuo l’impianto nelle ore in cui non è presidiato dal personale operativo sia allo scopo di evitare il rischio di intrusioni esterne». •

Valerio Morabito
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1