CHIUDI
CHIUDI

16.03.2019

Un mese di celebrazioni a tinte rosa

La poetessa Alda Merini
La poetessa Alda Merini

Donne alla conquista di Bedizzole. Grazie a un’iniziativa promossa dalla commissione pari opportunità e sostenuta dal Comune, una serie di spazi pubblici, da qui alla metà di aprile, saranno intitolati a donne che hanno fatto la storia non solo a livello locale. Si inizia oggi, alle 10, nella biblioteca Primo Levi, dove la sala di lettura per bambini sarà intitolata a Maria Montessori, mentre quella deputata agli incontri pubblici porterà il nome di Grazia Deledda. Sabato 23 alle 10 in via Garibaldi la passeggiata ciclopedonale sarà intitolata a Emanuela Loi, agente di polizia della scorta di Paolo Borsellino. Domenica 24 marzo toccherà poi al centro sociale anziani di via Libertà, che verrà dedicato ad Alda Merini, poetessa e scrittrice. Sabato 30 marzo alle 10 in via Barazzola il parco sarà intitolato a Ilaria Alpi, giornalista e fotoreporter della Rai assassinata a Mogadiscio nel 1994 insieme al suo cineoperatore Miran Hrovatin. Venerdì 5 aprile alle 15 in via Valpiana il parco sarà intitolato a Lucrezia Brognoli, canossiana e benefattrice. Venerdì 12 aprile alle 15 in località San Vito il ciclo di intitolazioni si concluderà con il parco dedicato a Veronica Gambara. Grandi donne che hanno fatto la storia, donne che non saranno dimenticate grazie a un paese che ne onorerà la memoria. •

N.AL.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1