CHIUDI
CHIUDI

15.06.2019

Casting per assessori in «rosa»

A Gargnano è corsa contro il tempo per reclutare l’assessore donna
A Gargnano è corsa contro il tempo per reclutare l’assessore donna

Gargnano ha promosso vero e proprio un casting per reclutare gli assessori destinati a coprire le quote rosa in Giunta. Il tempo stringe. La prima seduta del Consiglio comunale è stata convocata per lunedì sera e prima dell’apertura dei lavori il riconfermato sindaco Giovanni Albini dovrà aver varato l’esecutivo. Nella stanza dei bottoni dovrà approdare almeno una donna. La normativa parla chiaro: «Nelle Giunte dei Comuni con popolazione superiore ai 3.000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al quaranta per cento, con arrotondamento aritmetico». E nello specifico di Gargnano, la popolazione residente rilevata in occasione dell’ultimo censimento del 2011 era pari a 3.033 unità. Le proposte di candidatura dovranno pervenire, complete di curriculum vitae, all’ufficio di protocollo del Comune entro lunedì alle 18 o mediante posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo pec.comune.gargnano.bs.it. Nel frattempo il primo cittadino di Sirmione Luisa Lavelli ha ufficializzato la nuova squadra di governo. L’incarico di vicesindaco è stato affidato a Mauro Carrozza - già punto di riferimento dell’esecutivo uscente - a cui è stato affidato un mega assessorato che contempla le deleghe a Edilizia Privata ed Urbanistica, Cultura e Turismo, settore quest’ultimo strategico per la «perla» del lago di Garda. A occuparsi di Welfare e Servizi Sociali sarà invece Elena Boschi, mentre Roberto Campagnola è il nuovo epicentro alla Viabilità, alla Protezione Civile, alla Sicurezza e all’Associazionismo. A Maurizio Ferrari infine sono state affidate le deleghe a Lavori Pubblici ed Ambiente. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1