CHIUDI
CHIUDI

11.07.2020 Tags: Gargnano

Centro storico senza auto Al via la sperimentazione che profuma di storia

Il centro di Gargnano:  stop alle auto nelle serate dei weekend
Il centro di Gargnano: stop alle auto nelle serate dei weekend

Se ne parlava da diverse stagioni ma poi alla resa dei conti in estate il centro storico del capoluogo veniva chiuso al transito delle auto soltanto con la manifestazione «Cara vecchia Gargnano», trasformandosi d’incanto nel ritrovo confidenziale per tutti coloro che amano le atmosfere ovattate del borgo di un tempo. Senza musica assordante, senza caos in cui smarrirsi. Qui il centro storico diventava davvero un salotto: «Peccato non sia così anche in altre serate» era il commento di tanti, non solo degli esercenti. DA STASERA invece sarà davvero così. Ogni sabato e domenica dei mesi di luglio e agosto, dalle 19.30 alle 23, con la chiusura del traffico veicolare nel centro storico di Gargnano, non appena le botteghe degli esercenti avranno abbassato la serranda. L’accesso al centro sarà consentito solo da via Ruc, all’intersezione con la Gardesana nei pressi dell’hotel Meandro, proseguendo a destra per via Rimembranza con uscita dal paese verso via Don Primo Adami. «Sarà una prova, una sperimentazione - spiegano dal municipio - anche al traino delle richieste ricevute post Covid da bar e ristoranti». Non è invece una prova, ma una conferma stagionale, l’apertura del parcheggio pubblico nell’ex area del camping Ruc. Si tratta di un’area localizzata a nord del paese, a 200 metri dal centro storico, in prossimità del parco pubblico Fontanelle, con ingresso da via Rimembranza. Operazione resa possibile grazie a un accordo di comodato gratuito tra l’amministrazione e la famiglia Feltrinelli, proprietaria dell’area, capace di ospitare altre 60 auto. SEMPRE per la serie buone notizie dalla piazza di Gargnano, c’è da registrare la decisione di far partire proprio nello specchio d’acqua antistante il lungolago Zanardelli e la piazza del capoluogo, la prossima 70esima edizione della Centomiglia velica in programma il 5 settembre. Attenzione: solo la partenza però, il tradizionale passaggio boa di metà gara delle imbarcazioni provenienti da nord del lago e dirette a sud, così come l’arrivo, saranno come da copione a Bogliaco.

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1