CHIUDI
CHIUDI

23.04.2019

Ciclabile del
Garda, l’anello
prende forma

La ciclabile che da Limone arriva al confine con il Trentino: in autunno il via ai lavori per il tratto fino a RivaIpotesi di tracciato del tratto tra Limone e RivaPronti 15 milioni per i lavori sulla sponda ovest
La ciclabile che da Limone arriva al confine con il Trentino: in autunno il via ai lavori per il tratto fino a RivaIpotesi di tracciato del tratto tra Limone e RivaPronti 15 milioni per i lavori sulla sponda ovest

Nuova importante tappa nel percorso che porterà alla realizzazione attorno al più grande lago d’Italia dell’anello ciclabile da 140 chilometri che attraverserà tre regioni: Lombardia, Trentino e Veneto. L’ACCORDO. Proprio alla vigilia del lungo ponte pasquale, la giunta trentina, soggetto capofila del progetto, ha approvato il testo del nuovo protocollo d’intesa tra la Provincia autonoma di Trento, il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Regione Lombardia e Regione Veneto. Il nuovo documento siglato sostituisce l’analogo protocollo dell’agosto del 2017 e recepisce il contenuto del decreto ministeriale del 29 novembre del 2018, nel quale venivano fissati i criteri per una prima ripartizione delle risorse statali per la realizzazione dell’intervento. Dopo la firma il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti erogherà quindi la prima tranche del finanziamento per la realizzazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intero tracciato, circa 1,6 milioni di euro, che saranno ripartiti tra le regioni interessate secondo accordi successivi tra le parti e le rispettive esigenze. I 15 milioni serviranno invece per finanziare un altro tratto dell’anello sulla sponda ovest del lago, quella bresciana e trentina, che la giunta provinciale, d’intesa con i territori, individuerà alla luce degli esiti della progettazione di fattibilità. Le risorse in arrivo contribuiranno quindi a finanziare la costruzione dei tratti che saranno ritenuti prioritari, fermo restando che lo Stato poi provvederà con successivi decreti a ripartire le ulteriori risorse relative alle annualità 2020-2024. Detto del tratto di ciclopedonale già realizzato in territorio di Limone, circa 6 chilometri di cui gli ultimi 1.800 metri a sbalzo sul lago, sulla sponda ovest è ora in rampa di lancio il tratto trentino di collegamento tra Riva e Limone. IL PROGETTO. In autunno è previsto il via ai lavori del primo lotto da 6,6 milioni di euro, poi ne serviranno altri 18 per raggiungere il confine con Brescia e la Lombardia. Con queste premesse servirà un altro bagno di sangue in termini economici per completare il percorso in alto lago tra Gargnano e Limone, dove la morfologia del territorio, caratterizzato da rilievi a picco sul lago e da passaggi a dir poco problematici, necessita di investimenti altrettanto milionari. Al netto delle prime tre gallerie di Gardesana bypassate con la costruzione del nuovo tunnel, che potranno essere utilizzate come vie di fuga di emergenza ma anche come percorso ciclabile, le prime stime dei lavori prevedono una spesa di 16 milioni di euro per realizzare il tratto da Tignale a Campione e altri 4 da investire per prolungare il percorso fino al porto di Tremosine. Da lì a Limone saranno impiegati altri 15 milioni. Il progetto per la ciclovia del Garda, denominato «Garda by Bike», avrà quindi un costo complessivo per le nuove tratte da realizzare di 102 milioni di euro. Nelle intenzioni verrà collegato con la Ciclovia del Sole della rete europea ciclabile EuroVelo, rappresentando uno degli elementi maggiormente caratterizzanti dello sviluppo turistico dell’intera area del lago. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luciano Scarpetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1