CHIUDI
CHIUDI

04.07.2020 Tags: Desenzano del Garda

Desenzano uno e trino: «resort», città o paese?

Nelle annate normali registra un milione di presenze turistiche, terza meta bresciana dopo Sirmione e Limone. Ma, a differenza di questi due paesi, Desenzano è anche città: ha 30 mila abitanti, il secondo ospedale pubblico della provincia, il miglior liceo bresciano, l’unico commissariato di Polizia, una stazione con treni internazionali. Eppure non è mai riuscito a diventare, a diventarlo compiutamente, né resort balneare né città: le spiagge sono le stesse di trent’anni fa, non c’è un palasport, un centro congressi, un vero teatro, un festival di richiamo, il nuovo lungolago resta sulla carta da 10 anni, la passeggiata litoranea è da rifare. Ora in progetto c’è il restyling di piazza Garibaldi, l’unica piazza non turistica ma ancora popolare, uno dei pochi luoghi in cui Desenzano è ancora paese. Ma se non si riesce a diventare né città né resort balneare, non si potrebbe almeno restare paese?

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1