CHIUDI
CHIUDI

09.01.2020

All’inseguimento dell’ubriaca

L’inseguimento sul lungolago 
di Desenzano martedì mattina ha impegnato carabinieri, Polizia locale, guardia di finanza e personale sanitario dell’Asst Garda
L’inseguimento sul lungolago di Desenzano martedì mattina ha impegnato carabinieri, Polizia locale, guardia di finanza e personale sanitario dell’Asst Garda

Scene da panico martedì mattina sul lungolago di Desenzano, dove erano appena state allestite le bancarelle del mercato. Una donna di 40 anni, poi risultata ubriaca e completamente fuori controllo, si è schiantata con l’auto contro un palo davanti alla caserma della Guardia di Finanza e poi si è lanciata in una folla fuga travolgendo tutto e tutti. Inseguita da infermieri, guardia medica, carabinieri e Polizia locale, ha schiaffeggiato il capo equipaggio del 118, danneggiato un’ambulanza, scalciato i passanti e indirettamente causato l’infortunio di un agente della Locale che è caduto e ha avuto quindici giorni di prognosi. Raggiunta, infine, è stata sedata e portata in Psichiatria all’ospedale di Gavardo. •> PAG 19

GATTA
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1