CHIUDI
CHIUDI

18.10.2019

Gli onori ai Finanzieri per il patrono San Matteo

La cerimonia al Belvedere con il comandante regionale della Finanza
La cerimonia al Belvedere con il comandante regionale della Finanza

Per la ricorrenza di San Matteo, patrono della Guardia di Finanza, una messa solenne nel Duomo di Desenzano è stata concelebrata da tre vescovi: l’Ordinario militare per l’Italia, monsignor Santo Marcianò e i Vescovi di Verona e di Brescia, i monsignori Giuseppe Zenti e Pierantonio Tremolada. A conclusione della funzione religiosa, il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Brescia, colonnello Salvatore Russo, rivolgendo un sentito ringraziamento a tutti gli intervenuti, fra i quali il sindaco Guido Malinverno e l’assessore regionale Alessandro Mattinzoli, ha messo in luce la non semplice «missione» svolta dai militari del Corpo, rivolta principalmente alla tutela economico-finanziaria del Paese, auspicando la protezione del patrono San Matteo nell’agire dei Finanzieri bresciani. LE CELEBRAZIONI sono poi proseguite all’Ospedale di Desenzano dove, su iniziativa del direttore generale Carmelo Scarcella e alla presenza del comandante regionale Lombardia della Guardia di Finanza, generale Piero Burla, è stato intitolato il Belvedere alla memoria della Medaglia d’oro al merito civile, Tenente Cappellano Militare Don Giuseppe Gabana, al quale è intitolata anche la sede della Tenenza di Desenzano.

A.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1