CHIUDI
CHIUDI

11.09.2019

La «baby gang» dei superalcolici fa un blitz al Madai

Il chiosco Madai, ritrovo giovanile tra i più «cool» del basso Garda
Il chiosco Madai, ritrovo giovanile tra i più «cool» del basso Garda

Sarà anche una bravata, una ragazzata, ma è pur sempre un furto: se diventasse una nuova «moda giovanile» rubare le bottiglie di liquore dal bancone mentre il barista è distratto, sarebbe un bel problema per gli esercenti del lago, ma anche per il fegato dei ragazzi. Senza contare il rischio di essere scoperti e passare guai seri. Questa la morale della favola dopo il fatto avvenuto lunedì pomeriggio, alle 17, al chiosco «Madai» del Lido di Lonato, locale molto «cool» con affaccio sulla spiaggia. Mentre tutti gli inservienti erano impegnati in cucina o al servizio ai tavoli, alcuni ragazzini, approfittando del momento di assenza del personale, si sono introdotti all’interno del locale e hanno rubato con destrezza e rapidità alcune bottiglie di superalcolici. Il gruppo di giovanissimi ha agito in un lampo e si è dato alla fuga immediatamente. Nessuna paura, nessuna violenza: un furtarello, toccata e fuga, con una refurtiva di alcune bottiglie di superalcolici. Sul fatto, che è stato segnalato dai gestori del locale, indagano i carabinieri di Desenzano. •

S.AV.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1