CHIUDI
CHIUDI

19.01.2020

La passeggiata a lago salda i due «tronconi»

La darsena Lepanto, dove oggi si interrompe la passeggiata a lago
La darsena Lepanto, dove oggi si interrompe la passeggiata a lago

Ufficiale, definitivo, messo nero su bianco dall’Autorità di Bacino: il tratto di passeggiata a lago tra la Maratona e via Lario, interrotto da anni, verrà finalmente completato passando sulla banchina della darsena Lepanto. Si uniranno così i due «tronconi» di passeggiata a lago, quello che arriva dalla Maratina e quello da Rivoltella, che proprio alla darsena si interrompevano. Un passaggio pubblico obbligato è infatti previsto fra le condizioni del rinnovo della concessione alla Lepanto Yachting srl: concessione rinnovata per 15 anni, fino al 31 dicembre 2035, con l’obbligo però di «destinare parte della banchina della precedente concessione (scaduta il 31 dicembre) a passeggiata pubblica». IL DOCUMENTO spiega che l’attività della Lepanto sarà temporaneamente sospesa da settembre e fino al giugno del 2021, per consentire i lavori di manutenzione della tratta già esistente (danneggiata dalla tempesta del 5 maggio) oltre che del completamento della parte che manca. Si conclude così un’odissea che si trascinava almeno dal 2016: all’epoca, con il sindaco Rosa Leso, era pronto e finanziato il progetto per superare la darsena con un ponte. Poi il nuovo sindaco Guido Malinverno aveva bloccato il progetto del ponte, ritenuto costoso e impattante, rinviando a soluzioni alternative. Si era parlato di superare l’ostacolo passando dal retro della Lepanto, attorno ad alcune ville, e il Comune aveva avviato trattative con i privati. Ma in tal modo la passeggiata non sarebbe più stata «a lago». Mai abbandonata però anche l’ipotesi di un passaggio frontale, che è quello che succederà. I lavori, che potrebbero durare anche più di 9 mesi, sono stati inseriti nel primo lotto (da 1,5 milioni di euro) del pacchetto denominato «Manutenzione straordinaria passeggiata a lago Maratona-Spiaggia d’Oro». Il secondo lotto, da via Lario a via Dugazze, non è ancora stato calendarizzato. La richiesta di rinnovo della concessione da parte della Lepanto Yachting era stata inviata il 25 giugno scorso: un paio di settimane più tardi il Comune scriverà all’Autorità comunicando «l’intenzione di procedere al completamento della passeggiata a lago esistente utilizzando parte delle aree demaniali in concessione alla Lepanto», e chiedendo di «predisporre una soluzione progettuale che per il completamento della passeggiata tramite l’utilizzo della porzione di area demaniale». Alla richiesta di rinnovo sono seguite le osservazioni del Comune, del Cat e del Pd, che seppure in forma e modi diversi chiedevano tutte la stessa cosa: completare la passeggiata. E a settembre partono i lavori. •

Alessandro Gatta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1